Blanda determinazione

scritto Neil Connolly, in Sport, Golf, Buone notizie · 21-05-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

Ecco alcuni numeri per voi 5.886.007; 478; 48; 10; 27; 24; 1.

Potrebbero non sembrare numeri stimolanti, ma incapsulano la storia di uno dei professionisti più longevi dell'European Tour. Uno di quei professionisti del torneo che macina anno dopo anno, raramente ha una telecamera puntata su di lui perché non è mai stato davvero in lizza per vincere un campionato. Lavora sodo, viaggia per l'Europa e si guadagna da vivere.

Ma poi in uno dei luoghi più iconici del golf britannico, The Belfry, un 48enne ha sfidato l'età ed è diventato il più vecchio vincitore per la prima volta nella storia dell'European Tour. Diventato professionista nel 1996 ha perso la sua carta del tour 10 volte, il che significa che è dovuto tornare alla scuola del tour per ricandidarsi. Dei 478 eventi che ha giocato nella sua carriera ha avuto una vittoria, tre secondi posti, due terzi e 26 top 10.

Non ha avuto il sentore di un posto alla Ryder Cup, infatti la migliore posizione nell'Order of Merit che abbia mai ottenuto è stata nel 2016, quando è arrivato 27° nella Race to Dubai. Si potrebbe pensare che la sua carriera sia considerata, scusate il gioco di parole, piuttosto blanda. Eppure i suoi guadagni in carriera fino ad oggi sono 5.886.007.

Che è una quantità di denaro abbastanza sorprendente e mostra davvero come l'European Tour è diventato una banca seria per i suoi giocatori di lunga data, soprattutto se si considera qualcosa che Nick Faldo ha detto a metà degli anni '90, che era che si doveva essere di classe mondiale, un vincitore importante, per diventare un milionario.

Mi ricorda anche una riunione di giocatori molto accesa che si è verificata negli Stati Uniti nei primi anni '90, dove Lanny Wadkins, stava presiedendo la riunione ed era totalmente contrario all'idea presentata che i vincitori degli eventi dovrebbero ottenere meno soldi e il denaro dovrebbe essere più trickle down per la parte inferiore della classifica. Lanny ha notoriamente detto che dovremmo sviluppare campioni con una mentalità da campioni piuttosto che premiare la mediocrità. Dal pavimento è venuto un commento derisorio, dove è stato accusato di avere una posizione privilegiata perché ha vinto tornei. Al che ha detto, "esattamente il mio punto, ho vinto quei tornei, nessuno me li ha dati".

Tornando a Richard Bland, ha dovuto guadagnare la sua vittoria attraverso un play off e dopo la consueta intervista di Tim Barter, gli è stato chiesto cosa avrebbe fatto questa sera, a cui ha detto che avrebbe accompagnato Oliver Fisher all'aeroporto di Gatwick, e poi avrebbe consegnato una borsa da bagno a David Howell. Non esattamente le azioni o le celebrazioni dell'ultimo vincitore dell'European Tour.

Ma perché le sue azioni dovrebbero essere diverse? Era il suo 478° torneo sull'European Tour, era legato per il 12° posto nell'ultimo giro e a tre colpi da un comprovato vincitore come Eddie Pepperell, ovviamente stava per fare piani per dirigersi a sud dopo il giro.

Tuttavia, un 66 nel giro finale, il giro più basso della giornata e un par sulla prima buca di spareggio hanno sigillato l'accordo. Con i tweet che arrivano da tutto il mondo e una nuova esenzione di due anni nel Tour. La vita non è mai stata così bella.

Doveva stare con i suoi genitori martedì e ha chiesto dell'agnello arrosto per cena. Suo padre ha detto: "Puoi avere tutto quello che vuoi!" con un alto livello di orgoglio. Le cose sono cambiate e ora può definirsi un vincitore dell'European Tour.

Non c'è niente di insipido in questo!




Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.