I suoni naturali dell'isola di Culatra sono l'ispirazione per un disco e uno spettacolo

scritto TPN/Lusa, in Stile di vita, Arte · 31-05-2021 18:00:00 · 0 Commmenti

Una residenza artistica di due musicisti sull'isola di Culatra a Faro ha permesso la raccolta di suoni che ora saranno lavorati e serviranno come ispirazione per la registrazione di un disco e la creazione di uno spettacolo.

Luís Fernandes di Braga e Pierce Warnecke della California sono stati invitati dal Teatro Municipale di Faro per un'altra delle loro residenze d'artista sull'isola al centro della Ria Formosa.

Installati in una casa nella zona centrale della città, hanno rivelato a Lusa che hanno fatto "molte ore" di registrazioni in diversi luoghi, sia in alta che in bassa marea, registrando sia suoni artificiali che naturali che ora stanno andando a lavorare, ha sottolineato Luís Fernandes.

Ci sono stati sette giorni di lavoro "esplorativo" di cattura di 'campioni' - piccoli campioni di suono - che saranno poi lavorati "in vari dispositivi analogici e digitali" per produrre "ritmi, armonie o melodie", ha detto Pierce Warnecke.

"Abbiamo trovato, per esempio, molti pali che risuonavano nel vento e producevano toni, persino note. Uno, sul bordo della scuola elementare, lo abbiamo trasformato in un suono, quasi un accordo", ha rivelato Luís Fernandes.

I suoni subacquei catturati attraverso idrofoni, lo "scricchiolio della banchina" o il "rumore dei motori delle barche sott'acqua" e che "molte persone non hanno mai sentito" o il "rumore di alcuni animali" sono alcuni dei campioni che prendono dall'isola e che ora cercheranno di trasformare in vari paesaggi sonori musicali.

"Molto di ciò che faremo sarà basato su ciò che è stato fatto qui a Culatra, quindi l'isola avrà un ruolo centrale in ciò che verrà prodotto", ha aggiunto.

I due musicisti si sono incontrati otto anni fa in un festival di musica elettronica a Madeira e da allora hanno cercato di lavorare insieme, cosa che "è stata finalmente possibile con l'invito per questa residenza".

L'obiettivo era quello di produrre un disco con le collezioni di suoni, ma l'idea di creare uno spettacolo li ha sedotti, e stanno cercando di trovare un modo per elaborare "partiture grafiche" dalle informazioni estratte dalle registrazioni e che possano "trasformare l'analisi audio in elementi visivi" che servano poi come "partitura per le improvvisazioni", ha avanzato Luís Fernandes.

I giorni di contatto con la comunità culatrense hanno comportato la spiegazione del lavoro che hanno fatto e hanno confidato nell'interpretazione di uno dei residenti che ha classificato la sua arte come una "scultura sonora".

"Davvero, abbiamo rimosso alcune frequenze meno interessanti, ne abbiamo forzate altre, abbiamo congelato piccole porzioni e le abbiamo allungate. Da suoni grezzi, li abbiamo lavorati e plasmati in qualcosa che pensiamo abbia interesse musicale, testuale e timbrico", ha spiegato il musicista portoghese, che è stato coinvolto in progetti per diversi anni, da fish:plane al duo con Joana Gama.

L'idea del Teatro das Figuras è che queste residenze avranno luogo due volte all'anno, "una volta in primavera e un'altra in ottobre, al di fuori della stagione estiva", poiché vogliono "fornire un clima più calmo e introspettivo agli artisti per creare", ha rivelato il vice sindaco di Faro Paulo Santos.

Il sindaco ha sottolineato che le azioni sono avvenute in collaborazione con l'associazione dei residenti di Culatra, con la fornitura di una casa, ma l'intenzione è che il comune "stabilisca una struttura permanente di creazione culturale sull'isola, non solo nell'area della musica, ma anche nella danza o nel teatro, essendo in grado di portare progetti creativi durante tutto l'anno".

La prima residenza artistica ha avuto luogo nel 2019 con l'artista statunitense Julie Byrne e per il 2020 ne era prevista una della cantautrice Silvia Perez Cruz, che ha dovuto essere annullata a causa della pandemia di Covid-19.

Per ottobre "è prevista un'altra residenza", il cui nome non è ancora stato indicato, ma "l'idea è di avere una certa periodicità", ha sottolineato Paulo Santos.

Foto: JoãoDomingos



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.