In totale la polizia ha registrato 68 infrazioni amministrative e 1.095 rifiuti di entrare o uscire dall'Area Metropolitana di Lisbona (AML) tra le 15 di venerdì e le 6 di lunedì.

In una valutazione provvisoria fatta all'agenzia Lusa dal capitano João Gaspar, delle relazioni pubbliche della Guardia Nazionale Repubblicana, ha detto che la GNR ha effettuato 140 operazioni nell'AML tra le 15 di venerdì e le 6 di oggi e ha sorvegliato più di 14.000 veicoli.

João Gaspar ha indicato che sono stati registrati 1.095 rifiuti di entrare o uscire dall'AML, e la GNR ha rimandato queste persone alle loro case.

Ha aggiunto che 68 infrazioni amministrative sono state registrate per non aver rispettato la legislazione in vigore nell'ambito del covid-19, e queste persone sono entrate nell'AML senza le eccezioni previste dalla legge.

João Gaspar ha anche detto che la GNR ha rilevato questo fine settimana un numero maggiore di rifiuti di entrare e uscire dall'AML rispetto al fine settimana precedente, il primo in cui erano in vigore restrizioni in questa zona.

Per il secondo fine settimana consecutivo, la circolazione in entrata e in uscita dall'area metropolitana di Lisbona è stata vietata tra le 15:00 di venerdì e le 06:00 di lunedì, con le eccezioni previste dalla legge, a causa dell'aumento dei casi di covid-19 in questa zona.

Le persone che hanno un certificato digitale o un test negativo per il covid-19 possono entrare e uscire dall'Area Metropolitana.