Il governo vuole continuare a ridurre i pedaggi stradali

scritto TPN/Lusa, in Algarve · 30-06-2021 18:32:00 · 0 Commmenti

Il ministro della coesione territoriale, Ana Abrunhosa, ha detto il 29 giugno che è necessario continuare a ridurre gradualmente i pedaggi sulle strade dell'interno e sulla A22 in Algarve.

Abrunhosa ha sottolineato che l'interno "ha costi di contesto molto alti" e che la A22, conosciuta anche come Via do Infante, è un'alternativa più veloce e più sicura alla strada nazionale 125, "che passa attraverso i villaggi" sulla costa dell'Algarve, collegando Vila do Bispo a Vila Real de Santo António.

"Dobbiamo continuare a ridurre i pedaggi, ma con priorità per la A22 e l'interno", ha sottolineato.

Interrogato dall'agenzia di stampa Lusa, il ministro della coesione territoriale stava parlando della riduzione del 50 per cento dei pedaggi sulle vecchie strade senza pedaggio (SCUT), a partire da giovedì 1 luglio, in conformità con una misura sancita nel Bilancio dello Stato (OE) per il 2021, al momento della sua approvazione da parte dell'Assemblea della Repubblica.

"Il governo deve rispettare la legge", ha detto ai giornalisti mentre lasciava il convento di São Francisco a Coimbra dopo aver partecipato a una riunione del Consiglio regionale del Centro, guidato da Paulo Fernandes, sindaco socialdemocratico di Fundão.

Abrunhosa ha detto, tuttavia, che questa riduzione dei pedaggi "ha un impatto molto alto" sul bilancio dello Stato.

"È sempre stato un obiettivo del governo ridurre gradualmente i pedaggi", ha sottolineato.

Il 17 giugno, il Consiglio dei ministri ha approvato una riduzione del 50% dei pedaggi sui vecchi SCUT a partire dal 1° luglio, come era stato stabilito dal Parlamento quando ha approvato il bilancio dello Stato per quest'anno.

Il dimezzamento dei pedaggi su ogni sezione e sottosezione copre la A22-Algarve, A23 - IP, A23 - Beira Interior, A24 - Interior Norte, A25 - Beiras Litoral e Alta, A28 - Norte Litoral, concessioni Greater Porto (A41 e A42) e Costa da Prata.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.