L'European Tour, Nedbank e Sun International hanno concordato congiuntamente che il tanto atteso 40° anniversario di questo torneo, previsto al Gary Player Country Club di Sun City dall'11 al 14 novembre 2021, non sarebbe fattibile con le attuali restrizioni sia nel settore sportivo che in quello dell'ospitalità.

Mike Brown, Chief Executive Nedbank Group, ha dichiarato: "L'attuale ambiente covidenziale in Sudafrica è estremamente difficile e riteniamo che ospitare un torneo della grandezza e del prestigio del Nedbank Golf Challenge non sarebbe fattibile o prudente."

"Come Major dell'Africa, questo è un torneo che significa così tanto per così tante persone ed è rinomato per il golf di classe mondiale e l'ospitalità aziendale. Semplicemente non sarebbe possibile celebrare il 40° anniversario del Nedbank Golf Challenge in modo appropriato in questo momento. Rimaniamo impegnati a celebrare questa pietra miliare, e come tale concentreremo i nostri sforzi per lavorare in vista del Nedbank Golf Challenge del 2022".

Anthony Leeming, Chief Executive Sun International, ha detto: "Le attuali restrizioni all'interno dell'industria dell'ospitalità significano che Sun City non sarà in grado di mostrare pienamente il 40° anniversario del Nedbank Golf Challenge, e fornire l'esperienza di classe mondiale a cui i golfisti e i fan sono abituati. Il torneo non merita di meno, e anche se questa è una decisione deludente da prendere, è quella giusta in questa fase".

Keith Pelley, Chief Executive European Tour, ha detto: "Il 40° anniversario del Nedbank Golf Challenge è un'occasione importante, e come tale è giusto che questa pietra miliare sia celebrata in un modo che meriti questo evento, e anche quando i fan appassionati di golf del Sudafrica possono condividere correttamente questo momento."

Il padrone di casa del torneo, Gary Player, ha detto: "Capisco e apprezzo l'immensa considerazione che ha portato a questa decisione. Per quanto sia difficile per tutti noi che amiamo il Nedbank Golf Challenge e che vogliamo disperatamente vederlo giocare, sostengo la decisione presa come una che è nel migliore interesse di un torneo che è molto caro a tutti noi".

Tour Europeo