Secondo il Comitato paralimpico portoghese (CPP), il posto, che sarà occupato da Ivo Rocha, è stato confermato il 2 agosto dal Comitato paralimpico internazionale e assegnato attraverso il "metodo di ridistribuzione delle quote".

Con l'inclusione di Ivo Rocha, che gareggerà nei 100m rana SB5, il numero di atleti nel nuoto aumenta a sei, il terzo sport con più rappresentanti dopo Boccia e atletica, che avrà 10 atleti ciascuno.

A Tokyo, tra il 24 agosto e il 5 settembre, gli atleti portoghesi parteciperanno anche alle gare di ciclismo, equitazione, badminton, canoa e judo.