Ho sempre pensato che un certo membro della famiglia reale britannica, di cui non oso fare il nome, fosse un po' bacchettone quando ha raccomandato di parlare con le vostre piante. Beh, mi mangio le parole. Si scopre che c'è un elemento di verità dietro questa nozione folle, e per di più, ci sono prove scientifiche.

Questo significa che dovremmo avvicinarci a loro e chiacchierare? Tipo: "Ciao cara, ti va un drink?" oppure: "Ti hanno mai detto che il verde ti dona?" La mente si ferma.

Le piante possono sentire? Beh, forse non nel modo in cui sentiamo noi umani, ma sì, possono sentire - forse "sentire" sarebbe una parola migliore - quello che succede intorno a loro. Fin dal 1800, i biologi hanno fatto ricerche per capire se parlare con le vostre piante le aiuta effettivamente a prosperare, dato che per natura le piante si adattano al loro ambiente. Apparentemente, un processo evolutivo si è sviluppato per aiutarle a nutrirsi e proteggersi.

In uno studio condotto dalla Royal Horticultural Society, la ricerca ha dimostrato che le piante rispondono alle voci umane. In questo studio, c'erano 10 piante di pomodoro, 8 delle quali avevano delle cuffie posizionate intorno ai loro vasi. Nel corso di un mese, i ricercatori, sia uomini che donne, leggevano ogni giorno testi scientifici e letterari. Alla fine del mese, i risultati hanno concluso che le piante a cui veniva letto qualcosa crescevano di più di quelle a cui non veniva letto niente. Inoltre, i risultati hanno rivelato che le piante che 'ascoltavano' le voci femminili crescevano circa 1" in più di quelle che 'ascoltavano' le voci maschili! Beh, gli scettici là fuori potrebbero liquidare questo come una coincidenza, ma chi lo sa?

Nessuno vi sta suggerendo di investire in cuffie per le vostre piante (anche se nessuno dice che non potete provare!). Semplicemente parlate con le vostre piante o iniziate a parlare intorno alle vostre piante per vedere se questo le aiuta a crescere. La ricerca ha anche dimostrato che le piante cominciano a reagire al suono a 70 decibel. Per nostra fortuna, 70 decibel è il livello sonoro di una conversazione umana media. Più e più forte parlate o suonate musica intorno alle vostre piante, più saranno stimolate.

Ulteriori prove mostrano che le piantine di piselli hanno reagito ai suoni del loro ambiente. Il suono introdotto a queste piantine era quello dell'acqua corrente. Un vassoio aveva un tubo di plastica di acqua corrente all'estremità, e uno aveva terra asciutta all'estremità, ma ENTRAMBI i vassoi di piantine crescevano verso il suono dell'acqua. Quanto è sorprendente?

A quanto pare, un altro studio sostiene che i fiori di Oenothera drummondii (nome comune Beach Evening Primrose) esposti al suono in playback di un'ape volante o a segnali sonori sintetici a frequenze simili, producono un nettare più dolce entro 3 minuti, aumentando potenzialmente le possibilità di impollinazione incrociata. I fiori hanno anche vibrato in risposta a questi suoni, suggerendo un meccanismo plausibile in cui il fiore serve come un organo sensoriale uditivo. E questo non era semplicemente un caso di fiore + suono = risposta - mentre le piante vibravano e rendevano il nettare più dolce in risposta ai suoni dell'impollinatore, non mostravano alcuna risposta al rumore casuale ad alta frequenza.

Parlare, suonare la musica e i rumori naturali forniti dall'ambiente possono tutti giocare un ruolo nel modo in cui la pianta cresce. Si suggerisce persino che le piante rispondano alle vibrazioni delle onde sonore perché sono simili a come una pianta viene stimolata dal vento.

Le piante possono sentire? Non esattamente. Ma sembra che stiano prestando attenzione.