Chi ha paura del grande cane nero? Beh, sembra che un bel po' di persone lo siano, e qualsiasi centro di rehoming probabilmente confermerà che i cani neri sono gli ultimi ad essere scelti. In alcuni casi, i cani che appaiono sui siti di adozione che sono neri non vengono fotografati molto bene, e i loro compagni più chiari e più piccoli vengono presi, mentre il povero vecchio 'Blackie' viene trascurato. Conosciuta come la sindrome BBD (Big Black Dog), è un fenomeno in cui i cani neri vengono scartati a favore di quelli di colore più chiaro, perché la gente associa il colore nero al male o alla sfortuna.

Ci sono profonde e sinistre credenze infondate che affliggono queste povere creature, e le superstizioni li circondano in molti paesi. Visto come un'apparizione notturna, un mutaforma, un mostro sputafuoco - tutte queste descrizioni sembrano essere paure profondamente radicate che la gente ha dei cani neri.

In Irlanda, per esempio, se un barboncino nero visita la tomba di un prete, significa che non è stato fedele ai suoi voti. Allo stesso modo, in Germania, si dice che un barboncino nero che visita la tomba di una donna significa che ha commesso adulterio.

Nell'isola di Man, c'è il mito di Moddey Dhoo che circonda il castello di Peel, riguardante un grosso cane nero che pare si aggirasse nei corridoi del castello, e un soldato, che dopo qualche bicchiere, sfidò stupidamente il cane a seguirlo quando venne il suo turno di chiudere.

Tornò terrorizzato, non parlò più e morì misteriosamente tre giorni dopo. Il cane non fu mai più visto.

Nel folklore inglese, c'è 'Black Shuck', 'Old Shuck' o semplicemente 'Shuck', un nome che viene dato ad un cane nero spettrale che si dice vaghi per le campagne dell'East Anglia, con descrizioni variabili, ma spesso 'un cane nero arruffato con occhi di fuoco e di dimensioni immense' che visita i cortili delle chiese dopo il tramonto, e un'apparizione di questo cane è un presagio di morte.

Poi c'è il Cane Nero della prigione di Newgate, che si dice infesti la prigione di Newgate da oltre 400 anni, apparendo prima delle esecuzioni.

Secondo la leggenda, nel 1596 uno studioso fu mandato in prigione per stregoneria, ma fu ucciso e mangiato dai prigionieri affamati prima che gli fosse concesso un processo.

Il Barguest del nord dell'Inghilterra è un altro mito, che era più comunemente raffigurato come un enorme cane nero con grandi occhi e piedi che non lasciavano impronte. Si diceva che il cane fosse massiccio e minaccioso. Avvistamenti sono stati riportati in quasi tutte le contee dell'Inghilterra e, naturalmente, la leggenda dice che il cane fu mandato sulla Terra dal Diavolo stesso, un vero segugio demoniaco.

Anche in India, un cane nero è considerato un'apparizione notturna, associato al diavolo, in alcuni casi un mutaforma, un cane infernale, e la sua apparizione è considerata un presagio di morte.

La Cina ha Tiangou, uno spirito cattivo, un cane nero che si pensava mangiasse la luna durante un'eclissi.

Bene, lascia che ti dica, caro lettore, che il mio maritino ed io abbiamo salvato tre grandi cani neri in passato, e nessuno ha sputato fuoco, ha avuto occhi che brillavano di rosso, ha abbaiato alla luna o si è appostato nei cortili delle chiese dopo il tramonto. Ma hanno la straordinaria capacità di farvi inciampare nel buio, perché i piccoli diavoli si sdraiano nelle porte dove non potete vederli!

Se state pensando di adottare un cane, sia che si tratti di un cucciolo o di un cane "pre-utilizzato" da un rifugio, non lasciate perdere un grosso cane nero solo per il suo colore. È solo un incidente di nascita che li ha resi neri, e hanno le stesse probabilità di farvi un amico fedele e leale di uno dei loro compagni di colore più chiaro.