Non importa quanto paghiate per i mobili da giardino o da veranda, il tempo li consumerà prima di voi, e mi sembra che ogni anno una o più sedie debbano essere sostituite per un motivo o un altro. Quelle di plastica perdono la loro lucentezza o imbarazzantemente una gamba si spezza, quelle di legno sembrano fare buona legna da ardere e quelle di metallo si arrugginiscono, specialmente la zona saldata (come ho scoperto a mie spese, essendo stato depositato come un casino ridacchiante in slow motion sul terreno recentemente quando una gamba di metallo ha ceduto!Ma un po' di cura ogni anno potrebbe aumentare le possibilità che i vostri mobili all'aperto durino un'altra stagione, e metterli via o coprirli li manterrà protetti finché non ne avrete bisogno di nuovo.

Iniziando con le sedie di plastica - si possono prendere (letteralmente!) queste sedie davvero a buon mercato, e sono impilabili, rendendo più facile lo stoccaggio invernale. La maggior parte delle persone sa che dureranno solo poche stagioni fuori, ma un po' di cura nella pulizia potrebbe aiutarle a durare più a lungo, soprattutto perché non tutte le plastiche sono riciclabili se diventano inutilizzabili. La pulizia con acqua calda e aceto è un inizio. (Non usate il cloro o la candeggina, perché questi corrodono la plastica e potrebbero lasciare macchie più chiare sulla plastica colorata). Se hanno quella finitura gessosa - che in realtà è causata dalla plastica che inizia a degradarsi - questo è un problema difficile, e potreste essere tentati di usare lana d'acciaio e un po' di olio di gomito, ma un metodo meno aggressivo è uno strofinamento con bicarbonato di sodio su una spugna, e una volta risciacquato e asciutto, la lucidatura con WD40 o una cera per auto potrebbe aiutare a ripristinare la finitura.

I mobili in legno sono totalmente diversi, poiché legni diversi hanno bisogno di piani di cura diversi. Il mio primo consiglio è quello di consultare l'etichetta di cura con cui è arrivato, se potete! Tavoli e sedie in legno avranno bisogno di qualche cura o dovrete affrontare la putrefazione o l'antiestetico scolorimento.Ci sono miliardi di modi e prodotti da usare se cercate su internet o sugli scaffali del vostro negozio locale di fai da te, ma una mano di vernice al lattice su una vernice a base d'olio potrebbe essere qualcosa da considerare, perché non avrà bisogno di un ritocco così spesso. Se non volete rovinare l'aspetto del legno, potreste invece prendere in considerazione un sigillante all'acqua, e se nessuna di queste opzioni vi attrae, allora forse considerate una vernice, che proteggerà lasciando trasparire il legno naturale. Il teak in particolare ha solo bisogno di un lavaggio delicato e, una volta asciutto, si raccomanda un sigillante per preservare il colore del legno. Questi sono di solito a base di solventi e di consistenza simile all'acqua, contenenti protezione contro la muffa, la luce ultravioletta e l'umidità.

Le sedie di metallo sono sorprendentemente abbastanza durevoli, dato che la maggior parte ha un rivestimento protettivo che aiuterà a non far arrugginire la pioggia, e l'intera sedia può essere lavata con una leggera acqua saponata e poi risciacquata (e un po' di WD40 sulle saldature potrebbe essere d'aiuto! Se hanno una "trama" di plastica o una seduta e uno schienale di vimini finto, il lavaggio con acqua e sapone li manterrà puliti, anche se alla fine il sole rende la plastica fragile e inizierà a rompersi. Conservarli o coprirli fuori stagione potrebbe aiutare.

L'acciaio è forte e pesante ma si arrugginisce, si espande e si indebolisce, e una buona verniciatura aiuterà a preservarlo. Adoro quei bei tavoli e sedie vittoriane in ghisa, e se ne possedete qualcuno, questi avranno bisogno di una buona spazzolatura, levigatura e pittura, ma lo sforzo sarà ben ripagato.I mobili in alluminio fuso stanno rapidamente diventando i più popolari tra i mobili da esterno, perché non arrugginiscono, sono durevoli, ragionevolmente leggeri, versatili e richiedono poca manutenzione, perché sono dotati di un rivestimento protettivo in polvere, che è facile da ritoccare se si scheggia.

Ma per ora, se avete uno spazio esterno, godetevi il vostro tesoro e magari fate qualche piano per un progetto di ristrutturazione più avanti nell'anno!