Abbiamo ancora così calde ore di luce solare, ma le notti stanno diventando più fresche e ci sono alcuni lavori che possiamo affrontare in giardino prima che le notti comincino a disegnare. Mantenere il vostro giardino in buone condizioni ora vi farà risparmiare tempo in primavera, e potreste anche pensare a nuove piante o verdure da coltivare durante i mesi invernali.

Se avete del glicine che cresce in giardino, forse avrete notato che stanno già iniziando a perdere le foglie, e ora è il momento di potare quella nuova crescita verde e frusciante fino a 5 o 6 foglie per controllare le dimensioni della vostra pianta.

Continuate a decapitare i fiori estivi e date loro un po' di nutrimento per sostituire le sostanze nutritive esaurite, questo impedirà loro di seminare e questo può incoraggiare un po' più di tempo di fioritura prima dell'inverno.Trovo che ora sia un buon momento per sbarazzarsi di tutti i gerani che sono diventati un po' "selvaggi e legnosi", scavateli completamente e aggiungete del nuovo terriccio alla buca da cui sono usciti, tagliate via due o tre della crescita più sana di quest'anno e piantateli nello spazio che avete appena creato. Dategli una buona irrigazione e trattateli gentilmente per qualche settimana, e dovrebbero mettere radici per un bello spettacolo il prossimo anno.

Se avete della lavanda, idealmente, questa dovrebbe essere potata due volte all'anno - una volta in primavera appena la crescita fresca comincia a spuntare, e una volta in estate subito dopo che ha finito di fiorire. Tagliate le teste appena sotto gli steli dei fiori se cominciano a sembrare fuori moda, e la nuova crescita sarà bella per tutto l'inverno. La potatura primaverile è molto importante per liberarsi di qualsiasi danno invernale e incoraggiare la crescita fresca della lavanda.

Se avete pomodori che stanno ancora fruttificando, è il momento di tagliare qualsiasi nuova crescita sopra l'ultimo grappolo di frutta, che dirotterà tutte le sostanze nutritive della pianta verso il frutto, piuttosto che incoraggiare la crescita verso l'alto.

Se avete dell'erba che potrebbe sembrare un po' triste dopo il caldo dell'estate, ora è il momento di arieggiarla - fare dei buchi - in preparazione delle piogge (se non sono già arrivate), e anche se sono arrivate, non farà male.

Le piante in vaso possono essere rivitalizzate togliendo l'intera pianta dal vaso, strappando forse un quarto delle radici dalla zolla, e rinvasando la pianta con del terriccio di prima qualità, poi annaffiandola bene. Se potrebbe avere bisogno di un vaso più grande, questo è un buon momento per cambiarlo.

Le foglie morte possono essere rimosse dalle aiuole e, cosa ancora più importante, da qualsiasi drenaggio in modo da evitare allagamenti durante l'inverno. Le palme avranno probabilmente bisogno di rimuovere le foglie più basse con una sega, se potete farlo senza salire troppo in alto, altrimenti chiamate i professionisti!

E infine, le erbacce: ho notato oggi, mentre perlustravo il mio giardino, che ci sono alcune alte erbe secche nascoste nel sottobosco che devono essere estirpate prima che lascino cadere i loro semi per rovinare le mie aiuole la prossima primavera.