Lisbona fornisce anche una buona base per ulteriori esplorazioni con grandi snodi di trasporto e ottimi collegamenti stradali. Quindi, convenienza, bellezza e vivacità tutto in uno.

La trovo una città meravigliosamente ariosa, piena di luce, ampi spazi aperti e un'abbondanza di cose da vedere e da fare. È una città che mette in mostra le cose più belle che una capitale trafficata può portare alla ribalta. Ma nonostante l'inevitabile trambusto, Lisbona ha la sensazione di essere un luogo molto ospitale, con quartieri storici, la caratteristica architettura pomblana con alcune incredibili facciate in ceramica. C'è anche una sorprendente architettura moderna con esempi di arte urbana stravagante in mezzo all'atmosfera sempre presente di questa città fiorente, ma in qualche modo notevolmente rilassata.

Naturalmente, Lisbona è benedetta da un clima molto piacevole. Abbastanza sorprendentemente, per essere una grande città, c'è anche un po' di aria marina fresca per una buona misura. Quindi la capitale portoghese è altamente raccomandata con troppi superlativi da elencare.

Non c'è dubbio che questo sia un paradiso per gli amanti del cibo, soprattutto per coloro che hanno più di una predilezione per i frutti di mare freschi. Ma non sarò troppo poetico su queste delizie gastronomiche perché sono sicuro che la maggior parte di noi sarà già ben informata sulla posizione inebriante del Portogallo come uno dei migliori posti al mondo per gustare il cibo. Lisbona vanta la sua giusta quota dei più brillanti e migliori quando si tratta del mondo dell'eccellenza culinaria. Il divertimento inizia quando andiamo alla ricerca di queste gemme culinarie per noi stessi, soddisfacendo i nostri gusti e le nostre preferenze.

Un'altra cosa bella della capitale è che è vicina ad altre città affascinanti. Mafra è uno di questi luoghi e si trova a soli 25 miglia a nord.

Senza ombra di dubbio, la cosa che colpisce immediatamente di Mafra è di tipo architettonico. Sarebbe negligente da parte mia se non dichiarassi che il Palácio Nacional de Mafra è a dir poco impressionante. Un'omissione del genere sarebbe un disservizio su una scala quasi tanto grande quanto il maestoso edificio stesso. Non appena qualcuno poserà gli occhi su questo luogo incredibile, si renderà conto all'istante che tutto il resto intorno è nanizzato da questo ornato leviatano barocco e neoclassico (e sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO).

Il Palácio Nacional de Mafra è un palazzo reale, un convento, una basilica e molto altro ancora, il tutto racchiuso in una costruzione sovradimensionata con più di 1200 stanze individuali. È stato finalista come una delle sette meraviglie del Portogallo. Non sarebbe affatto sorprendente se fosse stato designato come una delle migliori meraviglie dell'intero mondo architettonico. È davvero così impressionante. Un edificio che incute timore sia per le sue dimensioni che per la sua pura bellezza ornata.

Di fronte e all'ombra di questo grande palazzo, troviamo la Praça de República di Mafra che è un luogo di ritrovo conviviale all'aria aperta completo di tavoli e sedie che sono riparati sotto ombrelloni ombrosi. Un luogo ideale per godersi un caffè a metà mattina in una delle eccellenti pastelarias e caffè nelle vicinanze.

Dopo un po' di esplorazione a piedi, sono tornato alla Praça per una birra ghiacciata a metà pomeriggio. Più tardi, mi sono fermato ancora una volta, questa volta per godermi una rilassante serata a Mafra, completa di un bicchiere o due di vinho prodotto localmente. Ho approfittato di questo momento di relax per contemplare con calma dove poter gustare un delizioso pasto serale. Mafra offre un'abbondanza di scelta. Quale modo migliore per concludere una visita a questa bella città portoghese?

È solo un salto di sei miglia fino alla prossima località, Ericeira. Questa volta sono i paesaggi marini azzurri, i grandi cieli, le onde che si infrangono e le vaste spiagge sabbiose ad attendere questo gioiello della costa occidentale.

Nulla prepara il visitatore della prima volta per i panorami gloriosi di Ericeira. Una costa che si estende a perdita d'occhio. Ci sono scogliere frastagliate che sono spesso battute dalle enormi onde dell'Atlantico per le quali la Costa d'Argento è famosa. Le onde fragorose generano una tonalità di spruzzi marini sottili che spesso avvolgono la costa. Si può letteralmente sentire il sapore e l'odore del mare nell'aria.

Questa pittoresca città di mare è anche famosa per il suo surf impegnativo. Attira surfisti da tutto il mondo. Il mare selvaggio di Ericeira potrebbe non essere per i deboli di cuore, ma senza dubbio offre uno spettacolo emozionante per tutti da ammirare.

Il lungomare è dominato dall'Hotel Vila Galé Ericeira con la sua imponente facciata a balconi e le caratteristiche tegole verde smeraldo. Questo incontaminato hotel imbiancato a calce è favorevolmente appollaiato su un grande sperone roccioso che si affaccia sull'oceano aperto. Un punto di vista unico da cui gli ospiti possono assaporare le viste più straordinarie.

Sul lungomare, ci sono lunghe passerelle costiere con comode scale di legno che portano giù alle spiagge sabbiose sottostanti. C'è una piccola piazza vicino al lungomare con una selezione di bar popolari, forniture per il surf e negozi di caffè. Se salite qualche gradino verso la città alta, vi troverete sulla Rua Dr Eduardo Burnay. Questa porta alla Praça de República di Ericeira, dove una selezione di servizi tra cui ristoranti, bar e negozi di souvenir colorati vi aspettano. Ericeira è un'altra di quelle città in cui si può semplicemente girovagare, perdersi un po' e scoprire un'altra di quelle innumerevoli gemme nascoste del Portogallo.

In tutti i miei anni di esplorazione di questo paese, ho imparato che non è esagerato quando sento gli altri dichiarare che ci sono così tanti posti meravigliosi da trovare tra paesaggi maestosi, spiagge eccezionali e città vivaci. Forse ho anche imparato qualcosa sulla storia del paese, la sua gastronomia, i suoi vini e la sua cultura. Infine, ma non meno importante, ho conosciuto alcuni abitanti del Portogallo, il che è stato molto divertente.

Il fatto è che ho appena scalfito la superficie. C'è molto di più da scoprire per un appassionato lusofilo. Così, mentre mi siedo, bicchiere alla mano, guardando l'ennesimo beato tramonto sulla costa occidentale, posso forse pensare, in modo molto piccolo, ma sulla stessa linea di quei famosi navigatori portoghesi e chiedermi - dove si va dopo?