In una dichiarazione inviata oggi all'agenzia di stampa Lusa, Naturtejo afferma che questa scoperta è avvenuta nella continuazione del progetto di indagine paleontologica delle formazioni che compongono il sinclinale di Penha Garcia da parte del Servizio Geologico del comune di Idanha-a-Nova, nel distretto di Castelo Branco.

Il lavoro si è concentrato su Herdade do Vale Feitoso (Idanha-a-Nova), dove una decina di siti paleontologici erano noti fin dagli anni '70, compresi i siti di rilevanza geologica dell'Inventario del Patrimonio Geologico e Geominerario del Geoparco Mondiale Naturtejo dell'UNESCO.

"Oltre alla grande diversità di fossili marini che sono stati raccolti e saranno studiati dal team che comprende Carlos Neto de Carvalho, coordinatore scientifico del Naturtejo Geopark, i dieci giorni di intenso lavoro sul campo ci hanno permesso di scoprire nuovi siti con fossili mai identificati prima nella regione", si legge nella nota.

Trilobiti, brachiopodi, echinodermi, bivalvi, graptoliti e ostracodi, sono tra una grande diversità di organismi marini, che sono stati estinti per centinaia di milioni di anni, alcuni di dimensioni quasi microscopiche, sono stati raccolti e saranno ora trattati, catalogati e studiati, per essere poi restituiti al comune di Idanha-a-Nova.

Secondo Naturtejo, questa collezione paleontologica può essere vista nel nuovo spazio interpretativo in fase di sviluppo a Penha Garcia, che permetterà di scoprire l'"Oceano Ordoviciano di Penha Garcia" e i modi di vita dei suoi più famosi abitanti ancestrali, i trilobiti.

Il progetto di ricerca in corso nel territorio del Naturtejo World Geopark UNESCO è coordinato dalla paleontologa Sofia Pereira, dell'Università di Coimbra.

Il gruppo internazionale di geologi e paleontologi ha sviluppato una dettagliata cartografia stratigrafica, strutturale e paleontologica delle formazioni geologiche, con un'età stimata tra 467 e 435 milioni di anni, che si estendono da Salvador oltre il confine di Termas de Monfortinho.

Il lavoro di identificazione e mappatura dei nuovi siti paleontologici ha visto la partecipazione di Tim Young, dell'Università di Cardiff (Regno Unito), che ha reso la regione di Penha Garcia parte della sua tesi di dottorato.

Il Geoparco Naturtejo da Meseta Meridional, che fa parte della rete mondiale dell'UNESCO, comprende i comuni di Castelo Branco, Idanha-a-Nova, Nisa, Oleiros, Penamacor, Proença-a-Nova e Vila Velha de Ródão.