Forse ricorderete che The Portugal news e João Marreiros (l'uomo dietro il ristorante Loki a Portimão) stavano tentando di portarvi una serie mensile che chiamiamo 'Foraging with Loki'. Essendo cresciuto a Monchique e avendo imparato tutto sulla flora locale, João ora integra regolarmente il suo menu con ciò che trova e questo lo rende l'uomo giusto per svelarci alcuni segreti su ciò che succede "sul terreno" in Algarve.

Ora, dopo una lunga e calda pausa estiva, in cui João è stato molto occupato nel suo ristorante, ma anche, ammettiamolo, il paesaggio piuttosto secco ha fatto sì che non ci fosse molta scelta per gli aspiranti cercatori, siamo tornati. Giusto in tempo, perché con l'inverno alle porte, le facce familiari di tutte le molte piante selvatiche, meravigliose e anche utili inizieranno presto a spuntare dappertutto.

A questo punto dovrei forse ricordarvi che questa non è una guida per raccoglierle (perché dovreste farlo solo se sapete davvero cosa state facendo) ma spero che vi dia un po' più di informazioni su ciò che sta crescendo e vi dia un motivo per essere più curiosi e per ricordarvi di guardare in basso.

Questa volta João ha scelto la borragine (Borago officinalis L.). La borragine appartiene alla famiglia delle Boraginaceae e si trova principalmente nell'Europa meridionale e occidentale e nella regione mediterranea. Anche se questa pianta ha bisogno di una o due piogge in più prima che si metta davvero in moto qui in Algarve, dovrebbe iniziare a comparire a novembre con i suoi bei fiori azzurri che saranno la caratteristica principale fino alla primavera.

La borragine è famosa per dare coraggio (anche ai meno avventurosi) e João dice di aver sognato il suo arrivo perché è sempre stata una grande ispirazione per lui nel suo ristorante. I graziosi fiori blu sono sempre un modo fantastico per "vestire" un piatto e come tale, è felice di dire che è stato usato molto nell'alta cucina in Portogallo.

Ma non sono solo i fiori che possono essere usati per decorare i piatti e aggiungere sapore, le foglie possono essere usate nelle insalate (anche se solo quelle tenere), nelle zuppe, negli stufati, ecc. Le radici, dopo essere state ben pulite e lavorate, possono essere usate come qualsiasi altro tubero.

La pianta non solo fornisce una meravigliosa decorazione ma ha anche un grande sapore, che João dice che gli ricorda i cetrioli e le ostriche.

Ha anche usi medici. La borragine è antinfiammatoria, diuretica e antisudore. Fa anche bene al colesterolo e alla pelle. E in cosmetica, l'olio dei suoi semi è usato nel trattamento anti-invecchiamento.

Ma attenzione, i fiori e le foglie non devono essere consumati durante la gravidanza a causa del contenuto di alcaloidi pirrolizdemici.