Gli animali di solito smettono di mangiare quando sono pieni. Ma non noi esseri umani - noi amiamo mangiare. C'è una sorta di piacere nel mangiare che fa sì che la maggior parte di noi segua il motto: "vivere per mangiare" invece di "mangiare per vivere". Tuttavia, vi siete mai chiesti se state alimentando il vostro corpo correttamente?

Ci sono molte ragioni che ci portano a mettere in discussione le nostre abitudini alimentari, la più comune sembra essere la perdita di peso, ma ce ne sono altre, cioè problemi di salute o anche ragioni ambientali.

Come tutti sappiamo, la sovralimentazione fa parte della routine di gran parte della popolazione occidentale, ma anche la lotta contro questa cultura del fast food è sempre più diffusa. Inoltre, il digiuno si distingue come una nuova tendenza che sembra avere effetti positivi in termini di disintossicazione di tutto il cibo spazzatura che mangiamo. D'altra parte, c'è chi crede che mangiare in modo intuitivo sia sufficiente per condurre una vita sana.

Astenersi dal mangiare

Il digiuno si verifica quando una persona rimane volontariamente senza cibo per un certo periodo di tempo, a seconda del tipo di digiuno seguito. Inoltre, il digiuno porta al ringiovanimento delle cellule e può persino aiutare nel trattamento delle malattie.

Anche se alcuni gruppi di persone non dovrebbero digiunare, come le persone con certe malattie o i bambini, ci sono molti studi che rivelano i benefici del digiuno per gli adulti sani, come una riduzione della glicemia, un aumento del benessere fisico ed emotivo e la perdita di peso.

Questi sono i punti sostenuti da una ricerca scientifica che ha studiato la sicurezza, la salute e il benessere durante un periodo di digiuno da quattro a 21 giorni seguendo il classico metodo Buchinger, in cui le persone devono evitare cibi solidi ma ingerire comunque tè, succhi e acqua.

Lo studio, che ha raccolto informazioni per un anno da 1.422 partecipanti (41% maschi, 59% femmine), ha rivelato gli effetti benefici sulla salute e il benessere del digiuno periodico, come la perdita di peso e la riduzione del perimetro addominale, nonché il miglioramento dei parametri del diabete come la glicemia e HbA1c, migliorando così molti fattori che contribuiscono a un sistema cardiovascolare sano.

Tuttavia c'erano anche effetti collaterali menzionati per quanto riguarda il digiuno, come il sonno agitato, mal di testa, stanchezza o dolori alla colonna vertebrale lombare, che i ricercatori sostengono che con il monitoraggio medico può essere "facilmente trattati senza interruzione del digiuno".

Un punto interessante menzionato nello studio è che il 93% dei soggetti non ha sentito fame durante il digiuno, che non solo ha contribuito al loro benessere, ma anche alla loro conformità, ha sottolineato lo studio.

Inoltre, il digiuno su base regolare sembra combattere l'infiammazione, promuovere il controllo dello zucchero nel sangue, aumentare la funzione del cervello e ritardare l'invecchiamento.

Il potere del mangiare intuitivo

Mangiare intuitivo è un concetto molto semplice. Fondamentalmente, non ci sono cibi "buoni" o "cattivi" - si dovrebbe mangiare tutto ciò che il tuo corpo chiede. In altre parole, richiede che iniziate ad ascoltare il vostro corpo e a mangiare ciò che sentite giusto per voi e quanto ne avete veramente bisogno.

Questo non significa che puoi mangiare quello che vuoi, quando vuoi, senza esserne consapevole. Mangiare in modo intuitivo significa usare la capacità naturale del tuo corpo di dirti quando hai fame o sei soddisfatto, piuttosto che mangiare solo per aderire a una dieta specifica o a un programma sociale.

Per esempio, i bambini piangono quando hanno fame e smettono di mangiare quando si sentono pieni. Per gli adulti questo è molto più complicato, poiché molti di noi mangiano molto più di quanto la pancia richieda, o al contrario, passiamo lunghi periodi senza mangiare e, dopo tante ore, mangiare un sacchetto di patatine sembra l'opzione più appetitosa. Nel mangiare intuitivo, le persone cercano di sintonizzarsi con i loro bisogni e segnali corporei.

Infatti, molti dei benefici attribuiti al digiuno sono stati associati anche al mangiare intuitivo. Tuttavia, insieme al digiuno, il mangiare intuitivo non è per tutti. I nutrizionisti suggeriscono che - per coloro che cercano di perdere o guadagnare peso - questo modo flessibile di guardare al cibo potrebbe non portare al risultato atteso.

D'altra parte, il mangiare intuitivo si sposa molto bene con uno stile di vita sano e una vita consapevole e responsabile. E può funzionare anche con il digiuno.

Dal punto di vista dell'alimentazione intuitiva, piuttosto che seguire un rigido programma di digiuno, puoi farlo ogni volta che il tuo corpo dà questo segnale. Per esempio, dopo il periodo natalizio, quando mangi troppo, potresti sentire che hai bisogno di fermarti e aiutare il tuo sistema digestivo a fare una pausa. In questa circostanza, digiunare per un giorno o due solo finché non vi sentite di nuovo meglio può essere quasi intuitivo per voi.

Se questo si adatta alle esigenze del vostro corpo, perché no? Dopo tutto, ciò che è sano per una persona può non esserlo per un'altra.