Martedì, i lavoratori della Metro de Lisboa incontrano un terzo giorno di sciopero parziale tra le 05:00 e le 09:30 per la maggior parte dei lavoratori e dalle 09:30 alle 12:30 per il settore amministrativo e tecnico, prevedendo che le stazioni non aprano come al solito per iniziare la circolazione dei treni alle 06:30 e che il servizio inizi alle 10:15, come nei due giorni di sciopero parziale della scorsa settimana.

Per giovedì 4 è previsto uno sciopero di 24 ore.

L'avviso è stato dato il 6 ottobre "a causa della mancanza di risposte alle questioni sollevate, sia nelle riunioni con il ministro dell'Ambiente, sia con il presidente di Metropolitano de Lisboa", secondo le informazioni di FECTRANS.

I lavoratori della metropolitana hanno realizzato il 26 e 28 ottobre due scioperi parziali che, secondo FECTRANS, hanno avuto un alto livello di partecipazione. Secondo il vettore, il 26 lo sciopero ha avuto un'adesione del 42,62% e il 28 il 45,37%.

La settimana scorsa, il vettore ha detto in un comunicato che è "ricettivo alla discussione delle proposte presentate dalle entità sindacali, che sono oggetto di negoziazione".

I lavoratori hanno realizzato scioperi parziali sul lavoro in maggio e giugno, prendendo in considerazione le stesse richieste presentate per il nuovo arresto.

Il Metropolitano de Lisboa opera con quattro linee: Gialla (Rato-Odivelas), Verde (Telheiras-Cais do Sodré), Blu (Reboleira-Santa Apolónia) e Rossa (Aeroporto-São Sebastião), dalle 06:30 alle 01:00 tutti i giorni.