Uno dei dirigenti dell'azienda, Nuno Ribeiro, ha spiegato che Malpiagro è stata fondata nel 2008, dopo quasi 40 anni di lavoro a Malpica do Tejo (Castelo Branco).

"Questa è un'azienda familiare che è stata avviata, individualmente, da mio padre. Ha iniziato la sua vita nel formaggio. Abbiamo sempre prodotto formaggio di pecora, formaggio di capra e un misto di formaggio di pecora e capra, usando solo latte della regione [Castelo Branco]. Questo accade ancora oggi", ha detto a Lusa.

Nuno Ribeiro ha dichiarato che circa due anni fa hanno deciso di investire circa 1 milione di euro in una nuova unità produttiva, nella zona industriale di Castelo Branco, dove lavorano dall'inizio dell'anno.

"Abbiamo deciso di investire nella Zona Industriale di Castelo Branco, nel bel mezzo di una pandemia [covid-19]. È stato difficile. Ma ha avuto un buon sapore perché era in un momento difficile. Poi, abbiamo iniziato [a lavorare] nel gennaio 2021", ha sottolineato.

Secondo il funzionario, i clienti di Malpiagro sono cresciuti, soprattutto grazie alla politica commerciale di prossimità applicata dall'azienda.

"Vendiamo solo a piccoli rivenditori, a piccole imprese (locali), a livello nazionale. Ma, mettiamo più enfasi, sempre, sull'interno", ha sottolineato.

Nuno Ribeiro ha sottolineato che l'azienda ha subito una grande espansione negli ultimi anni.

"Abbiamo avuto un'espansione molto grande per alcuni anni, di circa il 30-40 per cento nell'aumento delle vendite e della produzione. Quest'anno, finiremo la produzione con circa 100 tonnellate di formaggio di pura pecora, puro formaggio di capra e un misto di pecora e capra", ha detto.

Le esportazioni rappresentano solo tra il 5 e il 10 per cento del fatturato dell'azienda, il cui valore annuale è di circa 1 milione di euro.

Il marchio Malpiqueijo è stato recentemente premiato da uno dei sigilli di qualità più importanti del mondo, il "World Cheese Awards", con oro, argento e bronzo in tre segmenti distinti, tra più di 4.000 formaggi di 40 paesi.