Avendo scritto di capre e anche di alpaca recentemente, è stato suggerito nella nostra riunione editoriale settimanale che forse dovrei provare a scoprire qualcosa sui cavalli. Questo è stato un compito interessante ma leggermente scoraggiante, dato che sono tutt'altro che un'eloquente cavallerizza. Non ho mai nemmeno cavalcato un cavallo. Quindi, per favore, alzate gli occhi ma perdonatemi se confondo alcuni termini "equestri".

In sella

Quindi, con questa missione in mente, mi è sembrato logico andare a incontrare la signora che conosco e che si occupa di cavalli qui in Algarve da, beh... anni di asini. Letteralmente, oserei dire, dato che quando è arrivata qui in Algarve nei primi anni '70, come ha detto lei, "con le sue cinque sorelle e il pappagallo di famiglia (Sam), gli asini e i carretti erano uno dei principali metodi di trasporto lungo le strade sterrate di allora.

Sto parlando, naturalmente, di Beverly Gibbons, il cui Pinetrees Riding Centre si trova nella pineta, sulla strada tra Vale do Lobo e Quinta do Lago dal 1985. Era molto occupata durante il semestre, ma quando le cose si sono calmate mi ha invitato molto gentilmente per una tazza di tè e una chiacchierata.

Allo 'Allo!

Quando sono arrivata ho sorpreso Beverly alla fine di una delle sue lezioni, mentre insegnava a cavalcare a due adorabili bambine irlandesi. Stava anche buttando un po' di portoghese qua e là, dicendo loro di "virar esquerda" e poi "direita", di "parar" e poi di andare ancora in "um, dois, três".

Beverly pensa che sia bene insegnare ai bambini, che sono qui in vacanza, un po' di portoghese mentre sono qui. Passando più tempo con lei però ho scoperto che il portoghese non è l'unica lingua che parla e che può "cavarsela" anche in molte altre lingue. Un buon esempio di questo è stato prima che ci sedessimo sotto un pino per una tazza di tè, una famiglia francese è venuta a fare qualche domanda e Beverly è improvvisamente scoppiata in un francese fluente. Più tardi mi ha detto, con mio grande divertimento, che suona bene se non parli francese, ma se lo fai è molto Allo 'Allo! Ho il sospetto che stia solo facendo la modesta, ma d'altronde io non parlo francese, quindi cosa ne so?

Ho parlato con le bambine che erano raggianti dopo la loro lezione di equitazione e volevano prenotare per venire di nuovo il giorno dopo prima di andare a casa. I loro genitori mi hanno detto che è difficile ottenere lezioni di equitazione a casa in Irlanda e quindi erano così felici di trovare questo bellissimo posto dove le loro ragazze possono imparare. Beverly mi ha poi detto che è lo stesso in Inghilterra, ed è molto difficile ottenere lezioni se non si ha un cavallo proprio. Lei dice che questo funziona bene per tutti perché incoraggia le persone a continuare a tornare qui per le loro vacanze e fornisce lavoro a molte persone nella comunità. Qualcosa che, posso dire, le sta molto a cuore.

Horsepower

Il posto ha una bella atmosfera con molti cavalli maestosi e pony carini, così come molti lavoratori e volontari felici che si prendono cura di loro. C'erano anche dei cani. Benji, che passa la maggior parte del suo tempo in casa, la vecchia e fedele Clara e l'ultimo e più giovane membro dell'equipaggio, un raggio di sole dorato chiamato Tarzan, che è un tipo molto freddo e coccolone che si aggira dando supporto morale ai nuovi cavalieri.

Ho chiesto a Beverly se potevo fare una foto con uno dei suoi cavalli, lei ha scelto Suan, un bellissimo cavallo lusitano bianco. I Lusitani sono una razza portoghese e sono i suoi preferiti. A quanto pare, prima delle automobili, questi cavalli sarebbero stati le Ferrari del loro tempo. Usati dai Romani in battaglia perché non avevano bisogno di usare le staffe e sono estremamente veloci, eleganti, agili e pieni di "cavalli".

Per la foto, Bev ha detto che stanno meglio con le orecchie puntate in avanti, cosa che fanno quando sono felici o interessati a qualcosa. Dato che io e la mia macchina fotografica non sembravamo fare il trucco, Beverly ha chiesto a Sue, una delle volontarie, di venire con un secchio di cibo ed è stato divertente vedere le orecchie di Suan saltare immediatamente in avanti.

Visita dell'APPC

Beverly mi ha detto che venerdì sarebbero venuti i bambini dell'Associação do Porto de Paralisia Cerebral (APPC). Beverly è molto appassionata nel dare alle persone con tutti i tipi di disabilità la possibilità di cavalcare e ha lavorato con l'APPC e i bambini con paralisi cerebrale per oltre 30 anni. Cavalcare i cavalli fa molto bene ai bambini perché aiuta a stimolare e impegnare i loro muscoli e l'equilibrio. Purtroppo, a causa della pandemia, non sono stati in grado di averli negli ultimi 2 anni, quindi questo era un grande affare.

Non volendo perdermelo, sono tornata due giorni dopo. La famiglia francese era appena tornata tutta felice perché era appena andata a fare un giro nella bellissima pineta dietro il centro.

Sono arrivate due belle signore dell'APPC. Una era una fisioterapista e l'altra una terapista occupazionale e, con l'aiuto di tutti che coprivano tutti i lati del cavallo (tranne la schiena, mai coprire la schiena - anche io lo sapevo) hanno formato una squadra meravigliosa assicurandosi che i bambini fossero felici, seduti dritti e concentrati mentre trottavano lentamente nell'arena.

I bambini sembravano amarlo, specialmente quelli un po' più grandi come Martin e Inês che l'avevano già fatto prima ed erano entusiasti di essere di nuovo in sella. Alfonso, invece, che aveva solo 2 anni, non era così sicuro. Tuttavia, era felice di essere portato in giro dalla sua mamma accanto al cavallo e alla fine è stato convinto a salire, anche se per poco. (Comprensibile davvero. Io sono molto più grande di Alfonso e non ne sono così sicuro).

Lettere guida

Mi ha divertito il fatto che sembrano avere tutte lettere diverse in giro per l'arena. Sono così casuali e Beverly mi ha detto che nessuno sa perché usano 'quelle' lettere in particolare. Ma ho pensato che fosse carino che tutte le lettere avessero un'immagine corrispondente. Come B per farfalla (o borboleta in portoghese) o H per elicottero (helicóptero). Questo permette ai bambini di sapere dove sono e di avere qualcosa a cui mirare: "Bora visitar o elefante", ha detto una delle signore.

Nota: Sfortunatamente, la mia piccola teoria che ogni lettera corrispondeva simpaticamente ad una parola inglese e portoghese simultaneamente è andata in frantumi quando ho appena visto in una foto che la C stava, ovviamente, per 'cavalo'.

Ho apprezzato molto la mia visita e ho imparato un po' di più sui cavalli. Se sei in Algarve e stai cercando di imparare a cavalcare, o sei un cavaliere esperto, non importa la tua età o le tue capacità, sono sicuro che Beverly si prenderà cura di te. Per saperne di più visitate il loro sito web: www.pinetrees.pt/