Situata nella parrocchia di Luso, Serra do Buçaco si trova a 549 metri sul livello del mare ed è una gemma preziosa nel comune di Mealhada. A causa della sua altitudine e dell'ambiente verde, Serra do Buçaco è nota per i suoi rovesci di pioggia e ha frequenti nebbie, il che le conferisce un ambiente ancora più misterioso nella foresta, insieme ai laghi e alle fontane sparse intorno a Buçaco.

Se dovessi descrivere la Mata do Buçaco in poche parole, direi che è un luogo pieno di storia dove si respira la natura. In termini di storia, il primo monumento che vedrete è il Convento di Santa Cruz, che fu costruito dall'Ordine dei Carmelitani Scalzi nel XVII secolo quando i monaci dell'Ordine dei Carmelitani Scalzi vi si stabilirono nel 1628. In quel periodo, piantarono una grande foresta che oggi conosciamo come Mata do Buçaco.

Arrivando alla Mata do Buçaco, avrete più di un'opzione per entrare. Si può entrare a piedi gratuitamente, o in macchina per 5€ o in moto per 2€. Sono salito in macchina e ho parcheggiato dentro la Mata do Buçaco accanto al palazzo, dove c'è anche un caffè e un piccolo negozio di souvenir.

Il mio tour è iniziato con una colazione che sembrava un brunch e poi sono andato a visitare la cappella, che secondo me, anche se si può vedere velocemente, è interessante per chi ama vedere manufatti religiosi e antichi.

Stare in un monumento

È una storia di re e regine iniziata molto tempo fa, tra il 1888 e il 1907, quando il re Carlos I costruì un palazzo che sarebbe stato uno degli ultimi palazzi della monarchia portoghese. Attualmente non ci sono re e regine in Portogallo, ma chiunque può sentirsi come uno di loro e soggiornarvi per qualche giorno, dato che questo palazzo è oggi un famoso hotel a cinque stelle.

A proposito, il palazzo e i suoi bellissimi giardini sono l'attrazione principale della Serra do Buçaco, facendoti sentire come in una favola. Approfittatene per scattare qualche foto e contemplare questa meraviglia.

Passeggiare per questo gioiello verde

Per la sua importante flora e fauna, la Serra do Buçaco è un'area protetta. Infatti, ha molte specie di piante diverse e speciali provenienti da tutto il mondo, alcune delle quali enormi, come il cedro di Buçaco (Cupressus lusitanica), uno dei punti interessanti da visitare evidenziati dalla mappa. In effetti, per chi ama le piante, questa è un'opportunità per esplorare e sperimentare diverse specie - tutte sono etichettate.

La foresta ha sei sentieri con varie fontane e laghi che si estendono per oltre 100 ettari. Oltre a vedere i luoghi che la mappa evidenzia, è sempre bene scoprirne altri per conto proprio. Nel nostro caso, siamo riusciti a trovare un bel punto di vista in cima alla Serra do Buçaco da dove abbiamo potuto vedere tutto il parco che non era segnato.

Uno dei sentieri è il Sentiero della Via Sacra, ha 20 cappelle lungo un percorso di tre chilometri. Questo sentiero rappresenta i passi della Passione di Cristo. Poi si trova anche il Caminho das Águas, dove si trova la famosa Fonte Fria.

Inoltre, ci sono molti altri monumenti, alberi emblematici, punti di vista e molti altri tipi di luoghi interessanti da visitare e per esercitare le gambe, dato che la maggior parte di essi sono lontani tra loro. Alcuni dei punti principali sono Fonte Fria e Vale dos Fetos, Portas de Coimbra, Portas da Rainha e Cruz Alta.

La regione è composta principalmente da alberi e piante molto diverse con più di mille specie, essendo un luogo di relax e contemplazione della natura.

Un altro luogo che vale la pena visitare è l'Obelisco, che è un monumento situato fuori dalla Mata do Buçaco che commemora la battaglia di Buçaco. Ogni anno ci sono celebrazioni durante l'estate intorno a questo monumento.

Anche se la Serra do Buçaco ha diversi punti emblematici e sentieri, se non stai attento probabilmente ti perderai velocemente, camminando senza vedere nulla. Pertanto, vi consiglio di chiedere una mappa quando arrivate e controllare tutti i posti dove volete andare prima di una visita organizzata, dato che i punti sono un po' distanti l'uno dall'altro.

Contesto storico

Buçaco ha avuto un ruolo molto importante durante la guerra causata dalle invasioni francesi. Fu una guerra molto sanguinosa, in cui l'esercito portoghese contò sull'aiuto degli inglesi per cacciare l'esercito francese e riconquistare la stabilità nel territorio portoghese.

Il Portogallo fu attaccato tre volte dall'esercito comandato da Napoleone Bonaparte: nel novembre 1807 (inizio della prima invasione comandata dal generale Junot), nel marzo 1809 (seconda invasione comandata dal generale Soult) e nel giugno 1810 (terza invasione comandata dal maresciallo Massena)

Nell'ultima invasione, l'esercito anglo-portoghese, con circa 50.000 uomini, sfruttò la geografia montagnosa della foresta di Buçaco e riuscì a resistere al nemico.

Se volete saperne di più su quell'epoca, c'è un Museo Militare del Buçaco dove si raccontano queste due storie secolari.

Buçaco