In Portogallo, gli studi hanno dimostrato che molte persone non sono in grado di riscaldare adeguatamente le loro case. Anche se il Portogallo è un paese più soleggiato e caldo, il comfort delle case portoghesi, sia d'inverno che d'estate, è ancora basso perché molte persone non riescono a tenerle più fresche d'estate o a riscaldarle d'inverno.

A prima vista ci sono due cause principali della povertà energetica. In primo luogo, i vecchi edifici che spesso non hanno un adeguato isolamento e il prezzo elevato dell'elettricità che molte persone non possono permettersi, per esempio, di avere riscaldatori nelle loro case quando fa freddo o condizionatori d'aria quando fa caldo.

Tuttavia, nonostante questa situazione, il prezzo dell'elettricità in Portogallo sembra essere in linea con la media dell'Unione Europea, secondo i dati rilasciati da EUROSTAT, che indica che il Portogallo è al 7° posto nei prezzi, appena dietro la media dell'UE.

Tuttavia, il rapporto afferma anche che il potere d'acquisto portoghese è anche al di sotto della media dell'UE, il che rende (quando si confrontano i prezzi dell'elettricità in relazione al potere d'acquisto) il Portogallo al 5° posto nei costi dell'elettricità più alti dell'UE.

Combattere il problema

Per combattere questa spiacevole situazione, il governo ha attuato politiche per rendere l'energia più accessibile a chi ne ha bisogno attraverso le tariffe sociali su elettricità e gas naturale "che forniscono sconti su parti delle tariffe di distribuzione per ridurre le bollette di elettricità e gas (...) Nel dicembre 2020, il 14% di tutte le famiglie ha ricevuto tariffe elettriche".

Per affrontare questo problema, secondo un rapporto della Portugal 2021 Energy Policy Review, uno dei primi passi per ridurre i costi dell'energia è quello di "migliorare la concorrenza sul mercato al dettaglio dell'elettricità, eliminando le barriere all'ingresso per i nuovi operatori e facilitare l'innovazione del mercato per incentivare la risposta alla domanda, distribuire le rinnovabili e aumentare l'elettrificazione, garantendo al contempo l'integrità e la sicurezza del mercato".

D'altra parte, Newcon Energy Portugal - una società tedesca che dal 2016 investe nello sviluppo di progetti fotovoltaici in Portogallo - critica alcuni numeri dell'articolo 276 del nuovo decreto legge che regola il Sistema Elettrico Nazionale (SEN) per aver cambiato le regole del gioco all'ultimo minuto, il che può anche impedire che i costi dell'elettricità scendano di conseguenza.

Cambiare le regole

L'azienda, che ha già investito diversi milioni in Portogallo, è preoccupata per il cambiamento dei presupposti che questa nuova legge comporta, come i nuovi requisiti che rendono impossibile la continuazione di alcuni progetti.

"Un punto principale di forte critica è l'inclusione di un nuovo criterio - l'esistenza di una dichiarazione di valutazione ambientale approvata - e allo stesso tempo il totale disinteresse e la mancanza di priorità per i progetti che sono già stati valutati e classificati nelle classificazioni ufficiali", ha detto il CEO di Newcon Energy Portugal, Rex Hajdari.

Questo emendamento secondo loro è "un enorme passo indietro negli obiettivi di transizione energetica del paese e provoca un danno irreversibile alla credibilità del paese". Inoltre, "il nostro business si basa sulla fiducia in quanto abbiamo a che fare con numeri estremamente alti - nessuno investirà in un paese in cui devono avere paura di ciò che accadrà nel prossimo mese. Se si investono soldi è necessario avere la garanzia che tutto sta andando secondo i piani e il quadro politico è affidabile", ha detto a The Portugal News.

"Inoltre, se la formulazione dei numeri 5, 6 e 7 dell'articolo 276 del progetto di DL venisse approvata, la maggior parte del lavoro e degli investimenti degli ultimi anni verrebbero distrutti e quasi tutti i progetti tornerebbero al punto di partenza. Il ritiro di questi progetti causerà che la capacità riservata assegnata a questi progetti, ritardando così lo sviluppo e l'inizio dei progetti, e alla fine anche la tanto attesa riduzione dei prezzi dell'elettricità per i consumatori sarà rinviata", hanno concluso.