Secondo il 2022 Annual Global Retirement Index di International Living, il Portogallo ancora una volta è stato evidenziato come una delle migliori destinazioni per le persone di tutto il mondo per andare in pensione.

L'indice prende in considerazione vari fattori tra cui il clima, l'assistenza sanitaria, il costo della vita e la governance, con il Portogallo che si classifica molto bene in tutti i settori, ma in particolare in alloggi, benefici, assistenza sanitaria, clima e adattamento, finendo con un punteggio totale di 83,3 su 100. Gli unici paesi a classificarsi più in alto del Portogallo sono Panama (86,1), Costa Rica (85,1) e Messico (83,8).

Nel rapporto, Terry Coles scrive: "Non c'è da meravigliarsi che il Portogallo sia stato in cima alle classifiche dei migliori posti per andare in pensione nel corso degli anni. Questo piccolo paese nell'angolo sud-ovest dell'Europa ha qualcosa per tutti. Città vibranti piene di fascino del Vecchio Mondo, chilometri di spiagge di sabbia dorata, colline verdi e ondulate, alcune delle migliori cure sanitarie del mondo, basso costo della vita e sicurezza.

"Ma per me, la parte migliore del vivere in Portogallo è la gente. I portoghesi sono calorosi, amichevoli e salutano tutti con baci a due guance. Sulla Costa d'Argento abbiamo affittato il nostro primo appartamento da una dolce donna portoghese che non parlava inglese ma ci riempiva sempre le braccia di frutta e verdura fresca del suo giardino. Nonostante la barriera linguistica, è diventata come una sorella per noi, e l'abbiamo amata. Nel nostro attuale affitto nell'Algarve centrale, la nostra padrona di casa ci ha mostrato la zona, ci ha aiutato a navigare negli uffici governativi e ha persino lasciato un cesto regalo alla nostra porta per il mio compleanno. Anche lei è come una di famiglia, parla un inglese fluente ed è una persona che adoriamo veramente".

Il rapporto sottolinea anche l'alto livello di inglese parlato in tutto il paese e il fatto che i cinema offrono film in lingua originale con sottotitoli in portoghese, mentre "come un modo per incoraggiare gli stranieri a trasferirsi in Portogallo, il governo offre anche lezioni gratuite di lingua portoghese nelle scuole di tutto il paese".

L'indice prende in considerazione i rapporti degli espatriati che vivono in ogni paese e secondo gli intervistati "una coppia può vivere comodamente, ma non sontuosamente, in Portogallo con 2.500 dollari al mese. Se si vuole vivere a Lisbona, Porto, Cascais o nell'Algarve, si dovrebbe salire a 3.000 dollari o più".