Preparare, preparare, preparare! È così importante farlo prima. Scegli la tua vernice, ma quanta prenderne? Per calcolare questo è necessario fare alcune misure. Aggiungi la larghezza di tutte le pareti e poi moltiplica questo numero per l'altezza della stanza, dal pavimento al soffitto. Il risultato è la metratura della stanza. Poiché probabilmente userete una vernice diversa per le porte e le finestre, sottraete queste aree dal totale della stanza - basta togliere circa 2 metri quadrati per ogni porta e circa 1,5 metri quadrati per ogni finestra di medie dimensioni nella stanza. Ti ritrovi con un numero che è vicino all'area reale del muro che dipingerai.

Una regola generale è che 1 litro di vernice copre da 6 a 6,5 metri quadrati di muro. Quindi, per calcolare quanti litri di vernice ti serviranno, dividi la superficie totale verniciabile per 6,5.

Ricorda che il muro a secco assorbirà più vernice, il che significa che dovrai comprare un po' più vernice, anche se l'hai rivestito con un primer. Stai dipingendo con un colore chiaro o scuro? Se stai usando un colore scuro, probabilmente avrai bisogno di un primer colorato o di due mani di vernice. Non dimenticare i futuri ritocchi. Arrotondate sempre la quantità di vernice necessaria, perché potrete usare quella vernice in futuro per ritoccare e rimuovere macchie e aree di usura.

Regola d'oro

Una regola d'oro per la pittura è iniziare dall'alto e lavorare verso il basso, quindi prima i soffitti. Se stai per dipingere le pareti in modo diverso dal soffitto, puoi eseguire una linea di nastro adesivo lungo la larghezza della parete fino al soffitto, che ti darà una linea pulita tra i due colori o tipi di vernice che hai scelto.

Ma prima ancora di prendere in mano un pennello o un rullo, potrebbe essere necessario raschiare leggermente qualsiasi vecchia vernice che si sfalda con una lama, e usare lo stucco in qualsiasi fessura - e poiché c'è sempre qualche leggero movimento in Portogallo, le crepe sottili sono abbastanza comuni e facili, ma le crepe più grandi avranno bisogno di un attento riempimento e levigatura con carta vetrata prima di iniziare la pittura.

Un rullo è facile da usare e coprirà una grande area velocemente, ma inizia prima i bordi con un pennello, "tagliando" vicino a una linea di nastro adesivo sul soffitto ora, e gli angoli dove due pareti si incontrano.

Poi passa a un rullo - per le pareti piatte usa un rullo liscio, per le pareti strutturate usane uno con una copertura ruvida.

Inumidisci il rullo prima di iniziare con uno straccio bagnato, perché questo aiuterà il rullo ad assorbire la vernice. Resisti all'impulso di immergere il rullo in profondità nella vernice! Tocca semplicemente il rullo con la vernice in un vassoio di vernice e fallo rotolare un po' per averne abbastanza sul rullo in modo che non sgoccioli. Partendo dal bordo, inizia a rotolare a zig-zag, ma non troppo velocemente o avrai schizzi di vernice ovunque, e gira il rullo di lato per avvicinarti al soffitto e al battiscopa o al pavimento. Se sei a corto di tempo e non puoi finire tutto in una sessione, rimettere il coperchio sulla vernice può fermare la formazione di una 'pelle', e un consiglio pratico è quello di avvolgere il rullo nella pellicola di plastica, poi in un sacchetto di plastica, e metterlo in frigo, e sarà pronto per andare il giorno seguente.

Una volta che le pareti sono asciutte, si può iniziare con il battiscopa o le cornici delle finestre - di nuovo, usare il nastro adesivo sulle pareti appena dipinte varrà la pena quando si otterrà un bordo netto e pulito dove le due diverse vernici si incontrano.

Infine, pulisci. Segui le istruzioni sul barattolo della vernice e assicurati che tutta la vernice sia stata rimossa prima di asciugare all'aria sia i pennelli che i rulli. Ora siediti e goditi il nuovo look della tua stanza!