Il "polpo" in portoghese è "polvo", e il Polvo à lagareiro è la quintessenza dei frutti di mare portoghesi: polpo bollito e cotto con purè di patate in un olio all'aglio alle erbe. Lo vedo sempre sui menu, quindi ovviamente è buono!

Tuttavia, leggendo la vita di un polpo si scoprono alcuni fatti insoliti. Sapevo che avevano otto 'braccia' e un becco, ed erano abbastanza intelligenti. La cosa più famosa è che possono lanciare una nuvola d'inchiostro per allontanare i predatori e possono cambiare il colore della loro pelle a piacimento. Ma c'è molto di più.

Ci sono circa 300 specie di polpo, un mollusco morbido dell'ordine Octopoda, raggruppato con calamari, seppie e nautiloidi. Con una buona vista e una bocca a becco al centro, il loro corpo morbido può cambiare radicalmente forma, permettendo loro di infilarsi in piccoli spazi, con otto appendici che si trascinano dietro mentre nuotano. Un sifone è utilizzato sia per la respirazione che per la locomozione, espellendo un getto d'acqua. Apparentemente non sanno cosa stanno facendo gli arti a meno che non li vedano - è un miracolo che non inciampino su se stessi e finiscano in un groviglio di tentacoli appiccicosi, ma in qualche modo non lo fanno. Hanno un sistema nervoso complesso e sono tra i più intelligenti di tutti gli invertebrati.

Hanno tre cuori - due pompano il sangue alle branchie e un cuore principale più grande che fa circolare il sangue nel resto del corpo. Tecnicamente, hanno anche nove cervelli perché, oltre al cervello centrale, ognuno degli otto arti ha un mini-cervello che gli permette di agire indipendentemente. Questo aggiunge un sacco di potenza cerebrale distribuita. Poiché ogni arto ha un mini-cervello, il cervello centrale invia solo un segnale di livello superiore all'arto; per esempio: 'naviga verso la roccia per un possibile granchio sotto' - negli umani, il nostro cervello guiderebbe e controllerebbe ogni movimento del nostro braccio. In un polpo, l'arto agisce quasi indipendentemente mentre procede a sondare la roccia, assaggiando e sentendo con le sue ventose. Moltiplica questo per otto arti e possiamo vedere che i mini-cervelli tolgono un grande carico al cervello centrale. Ogni arto è controllato da un elaborato sistema nervoso composto da più di 40 milioni di neuroni collegati alle ventose del polpo.

Sangue blu

Pensavo che le famiglie reali fossero quelle che si dice abbiano il sangue blu, ma il polpo ce l'ha davvero! Questo perché si sono adattati all'acqua fredda e povera di ossigeno usando qualcosa chiamato emocianina, una proteina ricca di rame. E se perdono uno dei loro arti, come le stelle marine, possono rigenerarlo, quindi sarebbe raro trovarne uno senza tutte le braccia intatte.

L'accoppiamento ha degli strani rituali anche per alcune specie, e può essere un gioco pericoloso per il maschio. Si allunga con il suo "braccio" specializzato (i maschi hanno un terzo braccio destro modificato chiamato hectocotylus) e deposita delicatamente uno o due pacchetti di sperma sotto il mantello della femmina. Ha bisogno di un braccio lungo per questa consegna speciale perché lei potrebbe anche avere voglia di mangiarlo, quindi fa il suo "regalo" e si allontana velocemente, perché lei può diventare cannibale non appena riceve il suo pacchetto d'amore.

Poi lui va in declino e muore, e circa sette mesi dopo lei darà alla luce letteralmente migliaia di uova. Non si nutre durante questo periodo e perde fino al 50% del suo peso corporeo, e dopo la loro schiusa, nella maggior parte dei casi, è game over anche per lei, dato che anche lei muore. Non è quello che si dice una vita sessuale sana!

La maggior parte delle specie cresce rapidamente, matura presto e ha vita breve. Si accoppiano solo una volta e poi muoiono, con una durata di vita di forse pochi mesi, con le specie più grandi che vivono forse 3 anni.

E sì, sono intelligenti. In grado di capire come uscire da labirinti complessi, risolvere problemi e ricordare soluzioni. L'intelligenza dei polpi è ben documentata - sono stati conosciuti per aprire vasi e dimostrare personalità. Sembrano alieni intelligenti, e forse la cosa più vicina al conoscerne uno - con i loro manti ovoidali, simili a teste, e gli occhi che sembrano scannerizzarti, i polpi sembrano certamente la parte.