I rospi hanno la reputazione di essere streghe malvagie - e da bambini, credevamo che se ne avessi toccato uno avresti preso le loro verruche, il che è strano perché le streghe malvagie non esistono e non tutti i rospi hanno le verruche!

Le barzellette su rane e rospi sono troppo numerose (e sdolcinate) per essere menzionate, ma nell'Europa medievale i rospi erano visti come creature malvagie che contenevano un potente veleno e le cui parti del corpo avevano strani poteri - strane credenze, come quella che la presenza di un rospo facesse tacere una stanza piena di gente, o che un piccolo osso dal lato destro di un rospo impedisse all'acqua di bollire, e un osso dal lato sinistro respingesse l'attacco dei cani. I rospi erano anche popolari come ingredienti velenosi nelle pozioni, e si diceva che "le donne-streghe dei tempi antichi che venivano uccise dall'avvelenamento (sic) usavano molto i rospi nelle loro confezioni".

Rane e rospi sono anfibi, ma condividono alcune cose con noi umani - sono vertebrati e hanno organi interni simili, ma la loro pelle è dove sta la differenza. La pelle - e le "verruche" se le hanno - contengono il veleno di cui si parla nei miti, per allontanare gli aggressori.
Ma in realtà non sono affatto verruche, sono ghiandole - le verruche che noi umani abbiamo sono dovute a un'infezione della pelle causata dal papilloma virus umano, noto come HPV.

Come tutti gli anfibi, i rospi respirano sia attraverso la pelle che con i polmoni. Quando un rospo è inattivo, la pelle di solito assorbe abbastanza ossigeno per soddisfare le sue esigenze, ma durante e dopo l'attività, un rospo spesso integra la sua fornitura di ossigeno respirando attivamente aria nei suoi polmoni. A differenza di noi, non fanno movimenti regolari e ritmici di respirazione, ma portano l'aria nei loro polmoni in modo spasmodico quando è necessario - l'aria entra nella bocca del rospo attraverso le narici, e sollevando il pavimento della bocca, il rospo forza l'aria nei suoi polmoni.

Il rospoNatterjack, il rospo comune e il rospo iberico Midwife sono tutti originari del Portogallo, e tutti hanno condotti velenosi. I Natterjack hanno ghiandole velenose sulla loro dorsale gialla, e a causa di queste ghiandole velenose, sono gli anfibi meno predati. Il Natterjack è in pericolo di estinzione a causa di problemi che sono colpa dell'uomo - il riscaldamento globale sta causando l'innalzamento del livello del mare, e i luoghi dove vivono i Natterjack Toads saranno inondati. Il mare è salato ma i rospi di Natterjack possono deporre le loro uova solo in acqua dolce.

Il rospo comune è velenoso? Sì. Le ghiandole in rilievo sulle spalle e sul collo emanano un leggero veleno, mentre le ghiandole della pelle sono sgradevoli per i predatori. Nonostante le sue ghiandole e le antiche associazioni con le streghe, il rospo comune è in realtà un amico del giardiniere, che succhia lumache e chiocciole!

Il Rospo levatrice è quello che si comporta diversamente dagli altri due. I maschi adulti avvolgono stringhe di uova intorno ai loro arti posteriori subito dopo la fecondazione (da qui il nome 'Midwife Toad') e le portano fino a quando non sono pronte a schiudersi, a quel punto le deposita in una vasca adatta.

Come alcuni altri, i Rospi levatrice immagazzinano il veleno nelle loro 'verruche'. Quando si sente minacciato, espelle il veleno dall'odore forte dalle ghiandole sulla schiena. Se attaccato, la tossina è così forte che può uccidere un serpente velenoso in poche ore.

Se pensate che il vostro animale domestico sia entrato in contatto con un rospo, i sintomi includono un'eccessiva salivazione o bava, che dà l'impressione che il vostro animale abbia la schiuma alla bocca. Vomito, gengive rosso vivo, zampe alla bocca, disorientamento, pupille dilatate, ansimare o respirare con difficoltà sono tutte cose da cercare, e una chiamata al vostro veterinario sarà sicuramente in ordine.

Ho dei rospi nel mio giardino che appaiono dopo la pioggia e ho avuto un cane che ha sofferto un po' di angoscia per la schiuma e il tremolio incontrollabile per alcune ore dopo averne raccolto uno, ma poiché era un cane grande e l'aveva fatto cadere subito dopo che gli abbiamo urlato contro, l'ha superato, ma un animale più piccolo potrebbe avere un esito diverso e più serio.