Cerchi qualcosa che abbia fiori abbondanti? Prova il Cistus- altrimenti noto come Rock Rose - è una perenne cespugliosa che cresce a profusione sui pendii delle colline, nei terreni agricoli abbandonati e lungo la costa in terreni poveri, ed è perfetta per l'Algarve. Sono membri della famiglia delle Cistaceae o Rock Rose. Le rose delle rocce hanno quasi sempre fiori gialli, mentre le piante di Cistus hanno fiori rosa o bianchi. I fiori di Cistus sono grandi e belli e sono bisessuali e producono sia ovuli che polline. I fiori possono essere solitari o a grappoli.

Si possono trovare in tutto il Mediterraneo dal Marocco e dal Portogallo fino al Medio Oriente e alle isole Canarie. Con più di 20 specie diverse, i delicati petali sono cartacei e adornano questi arbusti cespugliosi e sempreverdi in estate, con un fogliame grigio-argenteo o verde che può essere coperto da una resina aromatica e appiccicosa, che ha un odore caldo, legnoso e limonoso. Vive insieme a funghi che vivono nel terreno - i funghi penetrano nelle radici del Cistus e di fatto migliorano la loro capacità di assorbire acqua e nutrienti dalla terra. Alcune specie di funghi hanno persino la capacità di uccidere altre piante nella zona, dando così al loro ospite una possibilità di sopravvivenza ancora migliore.

Gli oli essenziali distillati dal Cistus sono considerati un guaritore di ferite, e come la maggior parte degli oli essenziali, ha proprietà antivirali e antibatteriche, ma è anche apparentemente efficace per condizioni croniche come la psoriasi e l'eczema, e presumibilmente agisce velocemente per fermare il sanguinamento da una ferita fresca. Si dice che aumenti il drenaggio linfatico, è benefico per l'acne e la pelle grassa, così come le rughe della pelle matura, e può essere usato anche per tosse, raffreddore e bronchite. Un tale tuttofare sembra troppo bello per essere vero, ma esiste fin dai tempi degli Egizi, e infatti per i re d'Israele, l'albero di Cisto era uno dei cinque aromi sacri dell'unzione sacra.

Viene usato anche nell'industria dei profumi - la resina Labdanum ottenuta dal Cistus è anche conosciuta come ladano o ladan. Questa resina marrone appiccicosa è stata usata per molto tempo come ingrediente importante nell'industria dei profumi a causa della sua somiglianza con l'ambra grigia - il composto che veniva dai capodogli, che ora è illegale, dato che i capodogli sono una specie protetta. Il Labdanum è ciò che dà a un profumo l'odore profondo dell'ambra.

La pianta stessa vi darà dei fiori, e una volta che questi fiori sono sbiaditi un altro prende il suo posto, così avrete fiori per tutta l'estate, dando ai vostri cespugli l'impressione di essere costellati di fioriture.

I semi, che possono rimanere dormienti per lunghi periodi di tempo, hanno un rivestimento molto duro e, di conseguenza, sono ben adattati ai frequenti incendi che a volte spazzano via enormi distese di alberi e arbusti, poiché gli incendi possono effettivamente ammorbidire il rivestimento dei semi e stimolare la crescita delle piante. Di conseguenza, il Cistus è spesso la prima pianta a riprendersi dopo un incendio, il che gli dà un vantaggio nei confronti delle altre piante con cui deve competere per la terra e il cibo.

Una pianta così facile! Questi arbusti resistenti cresceranno in un luogo con pieno sole e un terreno che drena liberamente, compresi i terreni poveri dove altri arbusti fanno fatica a prendere piede. Annaffiateli regolarmente durante la loro prima stagione di crescita, ma una volta stabiliti, sono tolleranti alla siccità. Non amano essere potati pesantemente, quindi limitate la potatura al minimo necessario per riparare i danni invernali e correggere la forma. Man mano che i rami invecchiano, diventano deboli e smettono di portare fiori, e questi rami più vecchi dovrebbero essere rimossi tagliandoli alla base. Tagliare i fiori sbiaditi per preservare le gemme che formeranno i fiori del prossimo anno.

Rockrose può essere propagata usando talee di legno. In estate, tagliate un germoglio di 3 o 4 pollici dalla nuova crescita della pianta. Immergetelo nell'ormone radicante e poi mettete la talea in un piccolo vaso - annaffiatela delicatamente e parlatele dolcemente, e sarà pronta per andare all'aperto la primavera successiva!