A casa nostra siamo un po' paranoici per quanto riguarda l'ingresso degli insetti: mio marito perseguita una mosca o una zanzara con una bomboletta spray o con un colpo di spugna e un sacco di borbottii fino a un grido trionfante di "Ti ho preso, piccolo ****!", o qualcosa del genere. Ha un problema di allergia cronica, quindi la casa rimane il più possibile una zona priva di insetti.

Ma ci sono insetti troppo piccoli per essere visti a occhio nudo, che mordono e si insinuano nella pelle. Si tratta delle cosiddette cimici microscopiche o cimici bianche, e mi viene il prurito solo a pensarci. Una delle più comuni è la cimice dei letti, ma è possibile vederla, quindi non è considerata invisibile.

Scabbia

Uno di quelli che non si vedono è l'acaro della scabbia, Sarcoptes scabiei, che è di colore biancastro e lungo solo mezzo millimetro. Prima di scavare, questi microscopici insetti mordono la pelle e sono così minuscoli che non è possibile vederli nemmeno se si osserva l'area morsa nel momento stesso in cui lo fanno. I sintomi si manifestano dopo quattro-sei settimane e possono essere erroneamente interpretati come punture di zanzara o acne, ma la prova più evidente della scabbia è il prurito incessante e la presenza di cunicoli simili a tracce sotto la pelle, che provocano eruzioni cutanee. Se non trattata, la scabbia neonatale si diffonde sotto la pelle e si moltiplica.

Pidocchi del corpo

Infestano e depongono le uova sulle cuciture dei vestiti sporchi. Come le cimici dei letti, i pidocchi del corpo hanno bisogno di nutrirsi di sangue umano per sopravvivere. La cosa positiva è che questi microscopici insetti pidocchiosi si trovano solo in luoghi assolutamente sporchi e in condizioni di vita affollate. I sintomi dei pidocchi del corpo sono un prurito intenso e un'eruzione cutanea; inoltre, i morsi ripetuti causano l'ispessimento e lo scolorimento della pelle. Questa condizione è nota come malattia del vagabondo.

È improbabile che l'infestazione da pidocchi del corpo riguardi una persona igienica che si lava quotidianamente, ha accesso a vestiti puliti e ha un luogo di vita pulito. I pidocchi del corpo si presentano come piccoli puntini neri sulla pelle.

Acari dei ratti e degli uccelli

Gli acari dei ratti e degli uccelli sono parassiti dei loro ospiti e si nutrono del loro sangue, attaccandosi ai loro corpi o nascondendosi nei loro nidi. Se scoprite dei nidi di ratto o di uccello in casa vostra e ve ne liberate, dovrete pulire accuratamente, perché gli acari rimasti cercheranno altri ospiti, e potreste essere voi.

Sia gli acari dei topi che quelli degli uccelli non nutriti sono microscopici e impossibili da vedere a occhio nudo; possono essere di colore crema o nero, ma dopo il pasto di sangue le loro dimensioni aumentano e diventano rosse, il che può renderli visibili e potrebbe essere necessario un professionista per eliminarli.

Insetti ancora più piccoli

Una volta superati i moscerini e gli insetti abbastanza piccoli da passare attraverso la zanzariera, ci si trova di fronte a insetti batterici che, tra l'altro, comprendono la tubercolosi, l'antrace, il tetano, la leptospirosi, la polmonite, il colera e il botulismo, mentre l'E-coli e la salmonella sono probabilmente i più comuni. Tutti insetti di cui possiamo certamente fare a meno!

Ma non tutti i batteri sono cattivi, anzi, si stima che il nostro corpo ospiti circa 100 trilioni di batteri "buoni", molti dei quali risiedono nel nostro intestino. Non solo viviamo in armonia con questi batteri buoni, ma sono anche essenziali per la nostra sopravvivenza. Alcuni aiutano il nostro corpo a digerire il cibo e ad assorbire le sostanze nutritive nel tratto intestinale. Secondo alcune ricerche, i batteri benefici possono anche proteggerci dai loro parenti pericolosi, producendo acidi che ne inibiscono la crescita e stimolando il sistema immunitario a combatterli, quindi attenzione: quando assumiamo antibiotici per un'infezione, uccidiamo allo stesso tempo anche tutti i batteri buoni.