Il è oggi uno dei luoghi più emblematici di Coimbra, che riceve sempre sempre numerosi visitatori. Lo spazio ha una superficie di oltre 13 ettari ed è membro dell Ibero-Macaronesica Associzione di Giardini Botanici e del BGCI (Botanical Gardens Conservation Internazionale).

Situato tra il Polo I dell'Università di Coimbra e la Rotonda do Papa (tradotto in in Rotonda do Papa), il giardino iniziò la sua costruzione nel 1774. Nel 1731, c'è stato il primo tentativo di costruire un giardino botanico a Coimbra, tuttavia, solo anni dopo, il marchese di Pombal riuscì ad avviare i lavori nell'ambito della riforma universitaria. riforma universitaria.

All'interno del giardino, ci sono diversi spazi da visitare, in un'area ricca di colore verde e dove è possibile respirare aria fresca nel centro della città. Ascoltare gli uccelli e l'acqua che scorre nelle fontane mentre si esplora ogni angolo del giardino. del giardino.

Tropicale Angolo

La La posizione del giardino, in un'area molto soleggiata, crea le condizioni ideali per la coltivazione e la crescita sana di condizioni ideali per l'impianto e la crescita sana di specie tropicali. È proprio è proprio all'ingresso del giardino che si possono apprezzare queste piante che una diversità di specie, soprattutto palme, una delle quali proviene dall'Algarve. Algarve.


Centrale Piazza e fontana

È il luogo dove è nato il Giardino Botanico dell'Università di Coimbra. Con una fontana fontana alta e acqua sempre corrente, questo luogo, che assomiglia a un labirinto, è pieno di flora delle più svariate specie. labirinto, è ricco di flora delle più svariate specie. Con diversi cancelli di ferro e di ferro e cespugli, questo luogo è forse uno degli angoli più tranquilli del giardino. giardino. Con le piccole panchine da giardino intorno alla fontana, è frequente trovare persone che persone che leggono i loro libri o semplicemente si rilassano. Con cespugli e aiuole simmetriche Aiuole, si possono ammirare diverse magnolie, ciliegi da giardino e azalee. Con tocchi di romanticismo, il Quadrado Central e Fonte è forse uno dei luoghi più emblematici della città. uno dei luoghi più emblematici dell'Orto Botanico dell'Università di Coimbra. Coimbra.

Le serre

Ci sono due serre disponibili nell'Orto botanico, la Estufa Tropical (serra tropicale) e la Estufa Fusion. tropicale) ed Estufa Fria (serra fredda). L'Estufa Tropical riceve piante riceve piante dal 1865, in un edificio che combina ferro e vetro. Nel 2018, dopo i lavori di riabilitazione, ha nuovamente accolto il pubblico, che può vedere essenzialmente piante tropicali e subtropicali. L'Estufa Fria è più recente, essendo stata inaugurata negli anni '50, a differenza dell'Estufa Tropical, nella Estufa Fria sono ospitate specie abituate ad ambienti più umidi e bui. ospitate. All'interno dell'Estufa c'è anche un ruscello, che attraversa tutta l'Estufa. Estufa.


Il bambù

Circa un circa un ettaro della foresta dell'Orto botanico universitario è occupato dalla specie di specie di bambù Phyllostachys bambusoides. I bambù creano uno scenario comunemente uno scenario comunemente visto nei film. L'altezza delle piante crea un arco che blocca quasi completamente la luce del che blocca quasi completamente la luce del sole, lasciando penetrare solo pochi raggi di luce penetrare, conferendo un'atmosfera misteriosa al luogo. È un luogo in cui la temperatura temperatura è sempre fresca, il che lo rende un buon posto per camminare o passeggiare in un caldo pomeriggio d'estate. pomeriggio d'estate.

Il L'Orto Botanico dell'Università di Coimbra non può essere visitato una sola volta, perché ogni volta che ci si va si scoprono cose nuove. Nuove porte, un po' più di più costruzioni e persino la nostra pianta preferita potrebbe essere cresciuta.