Il gruppo è composto dal batterista e cantante Ken, che vive in Algarve da 20 anni, dal chitarrista e cantante Ian, che vive qui da sette anni, dalla cantante Carol, che vive qui da cinque anni e dalla vocalist Susie, che vive qui da due anni.

Incontro con i Chilli Jam

Il gruppo si è formato circa tre anni fa, inizialmente con Ian, Carol e Helen all'ukulele. Ian ha spiegato che è successo quasi per caso, quando è andato ad esibirsi alla festa di Carol con qualcun altro. Alla fine è andato da solo e ha invitato Carol a cantare alcune canzoni con lui; anche Helen era alla festa e si è unita con il suo ukulele. "Ci siamo divertiti così tanto che abbiamo deciso di incontrarci di nuovo in settimana e così è nata la band". E aggiunge: "In seguito ho incontrato Susie, che si è unita a noi, e conoscevo già Ken, che si è unito a noi un paio di volte, ma ora è un membro fisso, anche se fa parte di due rock band". Sebbene Helen abbia poi lasciato il gruppo, ha lasciato qualcosa di speciale, il nome della band, come mi ha detto Carol: "Dobbiamo ringraziare Helen per i Chilli Jam e ho scoperto solo di recente che è nato dai nostri nomi Carol, Helen e Ian e che Chilli Jam le è venuto in mente e ci è piaciuto molto, così è rimasto".

Il tocco di Chilli Jam

I Chilli Jam offrono una lista esaustiva di ballate e reggae dagli anni '60 agli anni 2000. Il loro repertorio comprende Queen, The Kinks, Amy Winehouse, Oasis, Rolling Stones, Beatles, Elton John, David Bowie, Stereophonics, George Ezra e, di recente, Prince e Fleetwood Mac. "Passiamo molto tempo a fare ricerche su vari artisti, alla ricerca di quella canzone che la gente ha dimenticato ma che piace, non vogliamo avere la stessa scaletta di altri gruppi, quindi scegliamo solo canzoni che possano colpire la gente allo stesso modo".

Carol ha poi spiegato: "Tutti cantiamo a turno, ma io faccio circa il 70%, è davvero bello che tutti facciano alcune canzoni con Susie che armonizza e canta con me la maggior parte del tempo". Le armonie sono una delle caratteristiche principali della band, ed è per questo che se la cavano con così pochi strumenti. "Faccio tutto con la chitarra acustica e per i grandi locali Ken porta una batteria e per i locali più piccoli un drum block, ma ce la caviamo perché le armonie vocali esaltano la nostra performance".

Hanno anche spiegato che suonano tutto come Chilli Jam, quindi aggiungono il loro "tocco" alle canzoni, con Ian che afferma che "Carol canta tutto con la sua voce e non impersona il cantante". E aggiunge: "Facciamo Kiss di Prince solo con una batteria e una chitarra acustica, è una delle nostre canzoni più popolari, tutti si alzano e ballano e non sembra il tipo di canzone che si farebbe con una batteria e una chitarra acustica, ma la facciamo".


Il legame con la musica

Ken si è appassionato alla musica fin dall'infanzia, raccontandomi che "si tratta di quei righelli che si prendono a scuola e si colpiscono pentole e padelle e si scopre che si possono fare canzoni in quel modo e poi si progredisce e si viene influenzati da tutti gli altri e io ho continuato a lavorarci e mi sono appassionato e basta, sottolineando scherzosamente che non si fanno mai soldi, ma non è questo il punto!".

Come Ken, l'interesse di Ian è nato a scuola, dove ha raccontato: "Ero in una banda di ottoni e suonavo la tromba, poi ho preso una chitarra a 17 anni, ma a 18 l'ho buttata via perché era troppo difficile e sono passato al basso, che ho trovato molto più facile. Mi piace la musica, dalla classica al rock, e sono sempre stata appassionata dei Beatles e di Paul Weller".

Susie proviene da una famiglia musicale, mi ha detto: "Mia madre era molto musicale, quindi cantavamo canzoni intorno al pianoforte e anche io ho fatto molta musica a scuola, ho imparato il pianoforte e ho sempre amato cantare". Ho deciso di tornare alla musica quando mi sono trasferita in Portogallo ed è un'ottima ancora, mi piacciono le canzoni che facciamo e direi che siamo un gruppo molto melodico e Carol ha una voce davvero bella con cui armonizzare". Carol aggiunge subito che "a volte, quando armonizziamo, mi viene la pelle d'oca".

Carol cantava sempre da bambina e "non mi sono mai resa conto, finché mia madre non ha avuto la demenza, che mia madre sapeva cantare molto bene, non aveva mai cantato e quando era in una casa di riposo mi dicevano che aveva una voce incredibile, ma era molto timida e sfortunatamente mi ha trasmesso questa timidezza, così all'inizio non cantavo davanti alla gente, ma la band mi ha dato fiducia. Sono assolutamente entusiasta di poterlo fare ora".


Scena musicale dell'Algarve

Mi è piaciuto l'ottimismo di Susie per una scena musicale dell'Algarve più brillante: "Penso che possa essere sviluppata ancora di più, specialmente per una grande cultura balneare, come non c'è molto reggae o musica che si associa alla cultura balneare, quindi potrebbe davvero portarsi a un altro livello se avesse questo, specialmente con gli incredibili locali esterni". Infine, se volete ascoltare la musica dal vivo dei Chilli Jam, il loro prossimo concerto si terrà il 30 luglio alle 18 presso il Restaurante do Eric a Moncarapacho. Per prenotare un tavolo, chiamare il numero 289 018 166.

I Chilli Jam sono dotati di attrezzature proprie e possono essere prenotati per tutti i tipi di eventi, compresi ristoranti, hotel, feste private e matrimoni, dove sono felici di soddisfare le richieste in tutto l'Algarve. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, inviare un'e-mail a chillijamband@gmail.com o, in alternativa, chiamare il numero +351 917 728 119. Per tenersi aggiornati sui loro prossimi concerti, visitare @chillijamband su Facebook.