A sole 92 miglia dal confine portoghese, perché non dare un'occhiata? Arrivare a Siviglia non potrebbe essere più facile: ci vuole circa un'ora e mezza (in auto) dalla parte orientale dell'Algarve. La strada per Siviglia è un'eccellente strada a doppia carreggiata in ogni punto del percorso. Quindi, i piaceri urbani di questa storica bellezza andalusa sono facilmente raggiungibili dall'Algarve.

Siviglia è la città più grande della Spagna meridionale. È una città famosa per molte cose, non ultima la danza fiammeggiante e stranamente aggressiva (ma elegante) del flamenco. La città è anche nota per l'incredibile abbondanza di magnifica architettura. Siviglia è una città ricca di storia e cultura straordinarie, che la rendono una delle attrazioni più intriganti della Spagna.

Oggigiorno la corrida è diventata un'attività controversa. Tuttavia, "l'arena dei tori" (Plaza de Toros) è una delle attrazioni più popolari di Siviglia. L'arena è ritenuta una delle più belle del suo genere in tutta la Spagna. Può ospitare oltre 14.000 spettatori e ancora oggi vi si tengono regolarmente combattimenti. Se la corrida non è la vostra passione, potete comunque visitare l'arena nei periodi più tranquilli. Ne vale la pena perché l'arena da sola è uno spettacolo favoloso da vedere.

La quintessenza della Spagna

Personalmente, ritengo che la cultura eccentrica sia una questione di verruche e di tutto. Ammettiamolo, che si approvi o meno la corrida, c'è poco che incarni lo spirito della cultura spagnola più dei matador e dei tori. È la quintessenza della Spagna. Le pareti e le nicchie di alcuni bar di tapas di Siviglia sono adornate con le teste di alcuni dei tori uccisi nell'arena e con esempi dei costumi sgargianti indossati da alcuni dei più leggendari matador spagnoli.

Siviglia è davvero una città favolosa, con oltre 1,5 milioni di abitanti. È un vero e proprio vortice di attività vibranti che risuonano nelle sue numerose strade intrecciate, nelle piazze vivaci e nei parchi ombreggiati dal sole. La città è sempre impreziosita da favolose esposizioni floreali, e alcune piazze sono fittamente riempite dal profumo del gelsomino. È una città davvero meravigliosa e un luogo fantastico in cui stare.

Questa regione della Spagna può essere a volte piuttosto calda, quindi una passeggiata all'ombra nel tardo pomeriggio lungo le rive del fiume Guadalquivir potrebbe essere l'ideale. La visita all'immensa e sublime Plaza de España, con i vicini e ombrosi giardini ornamentali del Parque de María Luisa, è un must assoluto. Ogni volta che visito Siviglia non posso fare a meno di fare una passeggiata in questo luogo magico. Mi fa entrare in quell'atmosfera da "sono davvero a Siviglia".

Sapori autentici

A proposito di assaporare le cose, mi piace naturalmente assaporare anche i vini e le birre della regione. Dopotutto, fa tutto parte dell'importante processo di "gustare i sapori autentici di Siviglia".

Un tour delle tapas nel centro storico in zone come Alameda, Macarena, Nervión, Los Remedios o Triana sarà pieno di quel fattore di autenticità cruciale. Ma è bene non aspettarsi che tutti i menu presentino le loro prelibatezze in una lingua diversa dallo spagnolo. Ciò significa che un tour delle tapas può trasformarsi rapidamente in una sorta di lotteria epicurea, a meno che non siate disposti a usare la mia tattica personale di osservare furtivamente ciò che ordinano alcuni dei più esperti mangiatori di tapas di Siviglia. Poi replico le ordinazioni che sembrano più attraenti. Per me funziona! Le patatas bravas sono sempre una scommessa sicura, ma non credo di aver mai visitato due locali di tapas che condividessero la stessa ricetta di salsa. Fate attenzione, però, perché le patatas bravas sono piuttosto sazianti, quindi abbuffarsi di questi carboidrati dal sapore oltraggioso potrebbe rovinarvi l'appetito e mandare all'aria le vostre ambizioni gastronomiche della serata.

Una delle mie zone preferite di Siviglia è Plaza Alameda de Hércules. È spesso frequentata da studenti che ogni sera si riversano nei bar e nei ristoranti. La zona si anima dopo il tramonto, ma mantiene comunque un'atmosfera conviviale e rilassata. Qui i tapas bar servono spesso piatti più moderni, come il ceviche o il sushi. Naturalmente non mancano i locali di musica che propongono jazz dal vivo e qualche esibizione di flamenco tradizionale. I bar e le discoteche gay fanno festa fino alle miti notti andaluse, che spesso sono decisamente tropicali. Non c'è da sorprendersi, visto che nelle serate che abbiamo trascorso qui le temperature non sono scese molto al di sotto dei 25°.

Se il tempo non è un problema, c'è sempre la possibilità di visitare la vicina Jerez per assaggiare un delizioso sherry insieme a qualche piatto tradizionale spagnolo. Si può scegliere di guidare o di fare escursioni giornaliere in pullman per Jerez e Cadice da Siviglia.

Jerez

Jerez de la Frontera (più comunemente nota come Jerez) è una graziosa città della provincia di Cadice. Il centro storico circonda l'Alcázar de Jerez, una fortezza moresca. La Scuola Reale Andalusa di Arte Equestre è la famosa scuola di equitazione di Jerez, che ospita numerosi spettacoli equestri e vanta un museo delle carrozze. La città di Jerez è anche rinomata per la musica flamenca, la danza e la produzione di sherry. Lo sherry viene infatti prodotto nel cosiddetto "Triangolo dello Sherry", che si trova a ovest della città stessa.

Ho avuto la fortuna di fare scalo a Jerez durante la seconda settimana di maggio e sono incappata per caso nel festival annuale dei cavalli di Jerez. Si tratta di un evento molto vivace, colorato e animato che porta l'intera città al luna park González Hontoria. Si tratta di un'ampia area ai margini della città, dove c'è un grande spazio aperto per mostrare la migliore carne di cavallo di Jerez. Durante il festival, molti abitanti del luogo si vestono per l'occasione: sia gli uomini che le donne indossano i loro migliori abiti tradizionali spagnoli. Ho avuto la sensazione che si trattasse di una celebrazione della cultura locale tanto quanto di una dimostrazione di tutto ciò che è equestre.

Potreste scoprire, come ho fatto io, che una gita nella seducente Siviglia vale la candela. È troppo vicina all'Algarve per essere ignorata. C'è molto da vedere e da fare quando si è in giro per Siviglia. Se non l'avete ancora fatto, ve lo consigliamo caldamente.