Incontra Nuno Alves

Nuno Alves è nato a Paços de Ferreira, a 30 km da Porto. L'accento settentrionale di Nuno lo ha fatto capire subito, e quando gli è stato chiesto della sua città natale ha affermato con orgoglio i suoi forti legami familiari: "Mi piace vivere qui perché sono più vicino alla mia famiglia e mi piace poter visitare i miei nonni".

Nuno ha raccontato a The Portugal News di aver amato la musica fin dall'infanzia e di essersi dedicato alla musica pop, aggiungendo che i suoi genitori sono sempre stati entusiasti che lui si dedicasse alla musica e che per il suo compleanno gli hanno comprato una chitarra che ha acceso la sua passione per la musica fino ad oggi.

Il primo album di Nuno, "dois lados de uma caixa de cartão", ha avuto un grande successo, raggiungendo oltre 2 milioni di streaming online, il che evidenzia la grinta e l'ambizione di questo artista piuttosto recente che crede di poter diventare uno dei principali artisti portoghesi. Ha rivelato di aver scritto l'album nel 2015 e di averlo pubblicato nel 2018 e che la musica è un'evoluzione continua, per cui ritiene che il suo secondo album mostri la crescita dell'artista sia dal punto di vista della scrittura delle canzoni sia dal punto di vista letterale, poiché ritiene di essere maturato da allora.

Quando gli è stato chiesto delle sue influenze, Nuno ha detto a The Portugal News che ascolta soprattutto musica pop e acustica, e che il suo artista preferito è il "poliedrico Justin Bieber, che porta qualcosa di diverso nel mondo del pop". "Altri artisti che mi piace ascoltare sono John Meyer e, per quanto riguarda la musica portoghese, mi piacciono i classici come Rui Veloso".


I punti salienti della carriera

Quando gli è stato chiesto quale fosse la sua performance preferita, Nuno ha rivelato che " il primo concerto che ho fatto è un grande ricordo per me, c'è stato un periodo della mia carriera in cui aprivo per artisti come Pedro Abrunhosa, Diogo Piçarra e Fernando Daniel. Ricordo che al festival Agrival, che è una fiera agricola molto importante nel Nord, che porta molta gente, abbiamo aperto per Pedro Abrunhosa e abbiamo suonato per 15mila persone ed è stato spettacolare. È stata una sensazione indimenticabile ed è stata la prima volta che l'ho provata".

Adamastor

L'ultimo album originale di Nuno, "Adamastor", porta nuovi suoni e presenta una nuova versione di se stesso, in cui incorpora il rap. Nuno ritiene che il "rap" sia una valenza che non ha ancora esplorato molto, ma sente che c'è una forte possibilità di presentare questa tecnica in nuove composizioni. Quando gli è stato chiesto quale sia il messaggio di questo album, ha detto a The Portugal Newsche "è la speranza e il non arrendersi mai". "Credo che tutti noi abbiamo un valore e se crediamo in ciò che amiamo e vogliamo per la nostra vita, e siamo resilienti, prima o poi le opportunità si presenteranno".

Ricercando il nome dell'album, ho scoperto che si tratta di un personaggio mitologico creato dal poeta portoghese Luís de Camões come personificazione del Capo di Buona Speranza, che simboleggia i pericoli del mare che i portoghesi dovettero superare durante l'Età della Scoperta. Credo che sia molto adatto a questo album in cui Nuno esplora la resilienza e il modo in cui la speranza ci permette di superare qualsiasi cosa.

L'ultimo disco "Coordenadas

All'inizio del mese, Nuno ha pubblicato il suo sesto singolo dal nuovo album "Adamastor", intitolato "Coordenadas", che si traduce in "Coordinate". Questo lavoro è il risultato di una simbiosi tra la scrittura e la composizione del cantante e la produzione di Vítor Silva. Finora l'album ha già registrato più di 1 milione di visualizzazioni.

"Coordenadas" ha un forte messaggio di inclusione e riassume il viaggio di una persona resiliente e che resisterà finché non sarà trovata. Ho messo la posizione del luogo in cui mi trovo al momento, in modo che il pubblico sappia dove mi trovo al momento e il lavoro che sto facendo o se si tratta di qualcuno che può portare felicità nella mia vita, sono qui, venite a cercarmi".


Il video musicale è stato diretto dalla cantante e prodotto da James PVZ; il video cattura scenari pittoreschi, girati in vari punti al confine tra Portogallo e Spagna, con una clip che si svolge nel villaggio spagnolo di Aceredo, un villaggio fantasma che è riapparso nel 2021, dopo quasi 30 anni di immersione. Parlando del video musicale, Nuno ha detto a The Portugal News che voleva renderlo universale e che il suo messaggio principale era l'inclusività. "Abbiamo incluso diverse etnie e persone con disabilità perché credo che questo sia un messaggio molto importante e che sia così importante rispettarsi a vicenda".

Entrare nel settore

Nuno ha infine condiviso alcuni consigli ai giovani aspiranti musicisti, in seguito alla domanda su come entrare in questo settore così competitivo: "Prima di tutto, amate quello che fate, il grande segreto credo sia la costanza e il non arrendersi mai, qualunque cosa accada. Non smettete di cercare di condividere la vostra musica. Se potete, trovate un agente o qualcuno che vi aiuti e che vi offra diverse opportunità". Nuno ha anche sottolineato l'importanza dei social media e che Tik Tok aiuta in termini di pubblicità e di far conoscere il proprio nome".

Il video musicale del nuovo singolo di Nuno Alves "Coordenadas" è disponibile su https://www.youtube.com/watch?v=5e5TWL-Rfmk. Per rimanere aggiornati su tutto ciò che riguarda Nuno Alves, visitate il sito www.nunoalves.pt o visitate @nuno.rafael.alves su Facebook, Instagram, Twitter e TikTok.