Roman Ribemon è direttore di Pietra AM e socio amministratore di Ribemon Partners. In precedenza, ha trascorso sette anni presso Marceau Immo Parigi, dove ha supervisionato la gestione patrimoniale completa di portafogli immobiliari in tutta la Francia. Lavora lavora nel campo dello sviluppo dal 2000.

Quando non è al lavoro, lo si può trovare in una vicina tasca locale a godersi il prato do dia, a praticare la boxe nell'accademia Kolmachine di Saldanha o insegnare a sua figlia Romy a pattinare sulla praça Martim Moniz.

Ci parli un po' del suo background. Come è iniziato il suo percorso nel settore immobiliare? immobiliare?


Sono un "enfant de la balle", mi sono sempre interessato all'architettura e al design. all'architettura e al design. Mio padre lavorava nel settore immobiliare e quindi passavo i fine settimana a visitare fine settimana con lui a visitare tutti i tipi di edifici. Ho ancora ricordi forti dei cantieri, anche per gli odori specifici che si hanno lì. Quando è arrivato il momento di scegliere un percorso professionale, sapevo che avrei voluto riportare in vita gli edifici, come avevo visto fare a mio padre. Ho trascorso quasi vent'anni lavoro nel settore immobiliare e nella gestione degli asset in tutta la Francia prima di trasferirmi in Portogallo per dedicarmi allo sviluppo in un nuovo mercato.

Il recupero degli edifici è un processo impegnativo processo impegnativo, ci sono molte persone coinvolte dall'inizio alla fine. A volte sembra di produrre un film o di dirigere un'orchestra: ognuno deve fare la sua parte. ognuno ha il suo ruolo ed è un lungo viaggio che richiede molta dedizione, ma il risultato finale porta un incredibile senso di realizzazione a tutti i partecipanti e una nuova creazione di cui godere. partecipanti e una nuova creazione di cui gli altri potranno godere.


Immagini/fotografia diAusteja Sciavinskaite


I suoi ultimi progetti, Atelier e ALBA, sono entrambi situati nella zona di Marvila di Lisbona Est. Può dirci qualcosa di più su di loro?

Marvila è stato uno dei miei quartieri preferiti Marvila è stato uno dei miei quartieri preferiti da quando mi sono stabilita a Lisbona. collaborazione (e amicizia) con Stanislas de Maistre (LFV des Vosges Investments) che ho potuto lavorare a due nuovi progetti qui. Ci siamo conosciuti amici comuni e, dopo aver discusso a lungo sulla possibilità di lavorare insieme, abbiamo dato il via a una joint venture insieme, abbiamo dato il via a una joint venture su due progetti ALBA e Atelier.

ALBA è molto particolare, si tratta di un ex magazzino che vendeva materiali da costruzione con il marchio Eurotubo. L'azienda è ancora in ma ha recentemente lasciato il magazzino. Abbiamo intenzione di mantenere la facciata esistente e dividere l'edificio in cinque case a schiera triplex T3. L'architettura e i materiali architettura e i materiali, accuratamente selezionati da Daniela Franceschini di Tranquillo StudiosQuiet Studios, offrono un ambiente molto accogliente e caldo che dispone anche di un patio e di un giardino privati. Il design bilancia delicatamente lo stile loft del magazzino, caratterizzato da alti soffitti e volumi, con un design caldo e naturale che massimizza la luce in tutto l'edificio. volumi, con un design caldo e naturale che massimizza la luce in tutto lo spazio. spazio.

Il nostro secondo progetto, Atelierè caratterizzato da un'architettura architettura contemporanea e un design minimale, basato su cemento e vetro. Il tutto è bilanciato con un'incredibile facciata a doppia pelle in rete che si ispira al design giapponese e gioca con le ombre e la luce durante il giorno. giapponese e che gioca con le ombre e la luce durante il giorno. Ogni appartamento T1 a T4 offre spazi abitativi generosi e si apre su un bellissimo giardino interno giardino interno progettato da BALDIOS Paisagista, che è stato immaginato per riflettere quattro bozzoli verdi.

Per questi progetti avete collaborato con diversi creativi della comunità del design di Lisbona. Lisbona per questi progetti. Come stanno contribuendo alla realizzazione di questi due progetti? vita?

Ogni progetto ha bisogno di un piccolo villaggio di persone per essere per prendere vita. La responsabilità iniziale ricade sui nostri architetti, che tracciano le prime linee di quello che sarà il futuro di quegli edifici. prime linee di quello che sarà il futuro di quegli edifici. Per questo, abbiamo collaborato con Atelier Abecasis (ALBA) e SIA architecture (ATELIER). L'interior designer designer d'interni prende poi queste proiezioni e inizia a immaginarle come Daniela Francheschini di Quiet Studios ha diretto l'interior design di ALBA ed è incredibilmente di ALBA ed è incredibilmente abile nel reperire artigiani e artigiane locali di talento in tutto il mondo. artigiani locali di talento in tutto il Portogallo.

Abbiamo anche avuto la possibilità di avere a bordo Diogo Potes per il design grafico e la direzione creativa dei nostri opuscoli, così come i fotografi locali fotografi locali Diogo F. Almeida e Austeja Ščiavinskaitė per la fotografia del quartiere.

Ognuno di questi creatori ha un occhio particolare, esperienza e influenza nel proprio campo creativo che arricchisce il progetto complessivo. Alla fine, il progetto rappresenta quasi un intricato arazzo che essi hanno accuratamente tessuto insieme.

Cosa distingue Lisbona dalle altre città europee?

Una parte importante dell'attrattiva di Lisbona per me è sempre stata la gente del posto. è sempre stata la gente del posto. I portoghesi hanno questo senso di umanità e di volontà di di sostenersi l'un l'altro che molte altre città hanno visto svanire nel tempo.

Naturalmente, il clima, la vicinanza all'oceano e alla campagna, i prodotti, il cibo e i vini campagna, i prodotti, il cibo e i vini straordinari sono tutti incredibili, ma penso che che le persone siano attratte a lungo termine da questa sensazione unica di sentirsi subito a casa. immediatamente a casa. Non conosco molti altri luoghi che abbiano questo effetto sulle persone. persone, deve essere l'effetto Lisbona!

Immagini/fotografia diAusteja Sciavinskaite

Chi sono i clienti interessati a Lisbona in questo momento?

Sebbene i nostri clienti siano principalmente portoghesi, vediamo un numero crescente di sempre più espatriati e internazionali che acquistano immobili e si trasferiscono qui, soprattutto durante e dopo la pandemia. e trasferirsi qui, soprattutto durante e dopo la pandemia. Negli ultimi anni abbiamo Negli ultimi anni abbiamo visto molti acquirenti francesi, brasiliani e cinesi investire a Lisbona. recentemente stiamo assistendo a un notevole afflusso di nordamericani, inglesi e nordeuropei. nordeuropei.

Quali sono le principali differenze tra Parigi e Lisbona?

Credo che le differenze principali siano le dimensioni di ogni città, la gente e il clima. clima siano le principali differenze. Immaginiamo che l'agglomerato urbano di Parigi Parigi equivale alla popolazione dell'intero Portogallo e questo dovrebbe darvi un'idea del contrasto di scala! un'idea del contrasto di scala!

Una delle prime cose che mi ha colpito al mio arrivo è stata la differenza di luce e di colori. è stata la differenza di luce e di colori: Parigi è bellissima, ma spesso può essere grigia e scura. grigio e scuro. Lisbona ha una luce tutta sua, molto particolare, e c'è un orizzonte, una forma della città. orizzonte, una forma della città scolpita dai miradouros, dalle colline e dalle travessas che a volte sembrano quasi colline e le strade, che a volte sembra quasi surreale.

Mi viene in mente anche la gente, non credo che i parigini non credo che i parigini siano noti per la loro calorosa accoglienza come lo sono i portoghesi!

Le piace vivere qui? Sente un legame con la cultura portoghese? portoghese?

Amo vivere a Lisbona e mi sento ogni giorno benedetta per aver preso l'impegno di trasferirmi qui. Quando sono atterrata con i miei bagagli bagagli, in qualche modo ho sentito di essere già a casa. Sono fortunata perché sono riuscita a imparare rapidamente la lingua. imparare velocemente la lingua, ma è un'altra cosa poter godere delle interazioni quotidiane con i vizinhos, i negozianti e i ristoratori locali, ogni mattina. ogni mattina.

Quali saranno le principali forze trainanti del mercato immobiliare portoghese nei prossimi anni? mercato immobiliare portoghese nei prossimi anni?

Penso che il passaggio a un lavoro più a distanza e a spazi d'ufficio ibridi ibridi potrebbe essere uno dei fattori. Con i lavoratori che hanno la possibilità di vivere e di vivere e lavorare ovunque, questo probabilmente spingerà il mercato residenziale sia in termini di di affitto e di acquisto, dato che le persone scelgono di costruire qui una struttura per il lavoro a distanza. All'opposto Portogallo è anche un luogo attraente per chi vuole andare in pensione e invecchiare! Sebbene si tratti di un mercato ancora immaturo, c'è un grande potenziale per le opportunità di Senior Living e Senior Care. e di assistenza agli anziani con l'invecchiamento della popolazione. potrebbe essere anche il caso dei progetti residenziali multifamiliari.


Immagini/fotografia diAusteja Sciavinskaite


Ritengo inoltre che ci sia uno spazio molto importante per il mercato degli mercato dell'edilizia in affitto, che deve essere sviluppato per offrire soluzioni abitative più soluzioni abitative a prezzi accessibili per gli abitanti del luogo. È importante bilanciare il ritmo di sviluppo per non perdere l'anima della città.

L'opportunità del programma di affitti accessibili attraverso iniziative comunali, sia attraverso concessioni o la vendita di lotti di terreno per la costruzione in affitto o attraverso lo sviluppo di programmi di affitto per subaffitto, offrendo vantaggi fiscali a sviluppatori e investitori, è degna di nota. Si tratta di progetti essenziali per costruire un'offerta qualificata, per trattenere le famiglie nei centri città e per consentire un miglioramento dell'edilizia. nei centri urbani e consentono di migliorare i metodi di costruzione che sono più sostenibile e conformi alla legislazione vigente in materia di certificazione energetica certificazione energetica, consentiranno di creare case più efficienti e quindi di promuovere una migliore qualità della vita. di case più efficienti e quindi di promuovere una migliore qualità della vita.

Ci sono altri progetti in Portogallo nel suo radar per il 2023 e oltre? e oltre?

Negli ultimi tre anni ho lavorato tre anni sul concetto di riabilitazione di un'ex fabbrica di biciclette degli anni '20 nel centro di Porto. È un edificio magnifico e ricco di storia. I innamorata della prima volta che l'ho visitata ed ero determinata a darle una nuova vita. di vita.

L'idea principale è quella di lavorare il più possibile possibile con i volumi e le infrastrutture esistenti. Ho lavorato con il talentuoso Paulo Albuquerque di architetti EMBAIXADA di architetti EMBAIXADA e anche il Comune di Porto è stato di Porto è stato incredibilmente di supporto durante tutto il processo.

Speriamo di creare un edificio multiuso che renda omaggio alla storia della fabbrica e al patrimonio industriale di Porto, offrendo al contempo nuovi spazi e attività per la comunità locale. che renda omaggio alla storia della Fabbrica e al patrimonio industriale di Porto, offrendo allo stesso tempo nuovi spazi e attività per i membri della comunità locale.