Eutanasia: "No" al referendum, ma le trattative sono ancora in corso

in Notizia · 23-10-2020 16:56:00 · 0 Commmenti

Il processo legislativo per la depenalizzazione della morte medicalmente assistita continuerà in Parlamento, dopo il "no" al referendum sull'eutanasia, deciso dai deputati, con una votazione finale a dicembre.

Otto mesi dopo l'approvazione, in generale, dei cinque progetti di legge (PS, BE, PAN, ENP e Iniziativa liberale), e dopo il "no" alla consultazione popolare, il dibattito del diploma continuerà nel gruppo di lavoro creato per il comitato Affari costituzionali, diritti, libertà e garanzie.

Se la legge sarà approvata, in una votazione finale globale, nell'Assemblea della Repubblica, il Presidente della Repubblica, Marcelo Rebelo de Sousa, potrà tenere la decisione nelle sue mani a poche settimane dalle elezioni presidenziali.

Alla domanda sul processo legislativo di eutanasia ha risposto: "La mia decisione non sarà un'affermazione di posizioni personali, ma rappresenterà l'analisi che un presidente della Repubblica deve fare sulla situazione della società portoghese nel momento in cui gli si chiede di considerare se promulga o meno".


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.