Secondo uno studio condotto dalla Facoltà di Medicina dell'Università di Porto, "più della metà dei docenti erano particolarmente sensibili, intolleranti, agitati, con difficoltà a rilassarsi o a calmarsi". In totale, il 37% dei docenti ha sofferto di "burnout" e circa un quarto dei docenti ha riferito sintomi di ansia e/o depressione e il 60% degli intervistati ha riferito di avere difficoltà ad addormentarsi o a dormire senza interruzioni.