Il più alto tasso di natalità della lince iberica nel Guadiana

in Notizia · 23-10-2020 01:00:00 · 0 Commmenti

Il tasso di natalità della popolazione di linci iberiche nella Valle del Guadiana è il più alto della penisola iberica, secondo i risultati del censimento del 2019 dell'Istituto per la conservazione della natura e delle foreste (ICNF).

La lince iberica è una delle specie più minacciate al mondo. Tuttavia, i risultati mostrano che il tasso di natalità (tasso di produttività) nella Valle del Guadiana è il più alto della penisola, sottolineando che nel 2019, delle 13 cucciolate di riferimento, tre hanno generato cinque figli ciascuno, mentre in precedenza il massimo registrato era di quattro figli per cucciolata.

Di solito, la mancanza di cibo, essenzialmente lepri, è la ragione principale della diminuzione dell'esistenza di questi animali. Una lince iberica ha bisogno di un coniglio al giorno per nutrirsi, mentre una femmina gravida può averne bisogno di tre.

L'ICNF aggiunge che questo tasso di nascite sta "rivelando l'abbondanza di cibo, la disponibilità e l'idoneità dell'habitat e la tranquillità fornite dai proprietari e dai gestori del territorio, oltre all'accettazione da parte della popolazione residente".

I risultati del Censimento rivelano anche che la popolazione di lince iberica nella Valle Guadiana ha raggiunto un totale di 107 alla fine del 2019, di cui 61 adulti di età superiore a un anno e 46 cuccioli nati nella primavera dello scorso anno, da 13 femmine nidificanti, su un totale di 27 femmine di riferimento.


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.