Il Portogallo dice "inaccettabile" bloccare i fondi di recupero dell'UE

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 07-12-2020 12:00:00 · 0 Commmenti

La Polonia e l'Ungheria reggono il pacchetto di recupero della crisi del coronavirus del blocco.

Il Portogallo si è unito ai paesi dell'Unione Europea condannando la Polonia e l'Ungheria per aver bloccato il pacchetto di recupero della crisi del coronavirus del blocco in una disputa sul collegamento tra l'erogazione dei fondi e le disposizioni dello stato di diritto. L'Ungheria e la Polonia hanno bloccato per settimane lo svincolo di fondi per un totale di 1,85 trilioni di euro dal bilancio settennale dell'UE e da un fondo di sviluppo post-COVID. Si oppongono al tentativo del blocco di subordinare i fondi al rispetto dello stato di diritto e delle norme democratiche.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.