Covid prova il caos all'aeroporto di Faro

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 22-12-2020 09:56:00 · 0 Commmenti

Secondo l'agenzia di stampa di Lusa, decine di passeggeri provenienti dal Regno Unito sono stati trattenuti per diverse ore all'aeroporto di Faro, alcuni di loro per più di quattro ore causando loro la perdita dei collegamenti di viaggio.

La confusione è venuta a seguito delle nuove regole imposte dal Portogallo che richiedono a chiunque arrivi dal Regno Unito di avere un risultato negativo del test Covid-19 con loro.

"L'arrivo di passeggeri senza un test covid-19 all'aeroporto di Faro, in massa, ha causato imbarazzo e maggiori ritardi in questa procedura. ANA, insieme alle altre autorità, sta lavorando per migliorare le condizioni e ridurre il disagio dei passeggeri", ha detto un portavoce di ANA - Aeroportos de Portugal.

La stessa fonte ha detto che le risorse del laboratorio di Faro che sta facendo i test all'aeroporto sono state rafforzate, tenendo conto dell'alto numero di passeggeri che arrivano senza aver fatto il test.

Il governo portoghese ha decretato restrizioni all'ingresso in Portogallo, a partire dal 21 dicembre, relative ai passeggeri dei voli provenienti dal Regno Unito, permettendo l'ingresso solo ai cittadini o a coloro che risiedono legalmente in Portogallo, a seguito dell'identificazione nel Regno Unito di una variante più contagiosa del nuovo coronavirus, che causa la malattia di covide-19.

All'arrivo in Portogallo, i passeggeri che soddisfano i requisiti per l'ingresso devono presentare un test di laboratorio di screening negativo per la SARS-Coov-2. Secondo il governo portoghese, se non hanno un test negativo per la covide-19, i passeggeri saranno "indirizzati dalle autorità competenti" ad "effettuare il test all'interno dell'aeroporto, da professionisti sanitari qualificati".

Secondo Lusa, i passeggeri in arrivo su un volo Ryanair che è atterrato alle 16:30 a Faro erano ancora in fila per fare il test verso le 20:00.

Le fonti hanno detto che diversi passeggeri hanno finito per non fare il test, che avrebbero dovuto pagare 100 euro, e hanno invece ricevuto una dichiarazione per fare il test nelle 48 ore successive.

Le restrizioni imposte dal governo portoghese avevano portato le compagnie aeree a decidere di non imbarcare i passeggeri che non erano equipaggiati con il test covid-19, tuttavia il governo ha successivamente chiarito che i cittadini che viaggiano dal Regno Unito e che non hanno la prova di un test negativo saranno reindirizzati ad effettuare il controllo all'aeroporto dove atterrano.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.