Le associazioni richiedono un cambiamento nella protezione degli animali

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 09-01-2021 12:00:00 · 0 Commmenti

Più di un centinaio di organizzazioni che salvano animali hanno chiesto al governo di adempiere la sua intenzione di trasferire la protezione degli animali domestici e degli animali randagi dal Ministero dell'Agricoltura a un'altra entità.

Parlando a Lusa News Agency, il rappresentante dellaLega portoghese per i diritti degli animali (LPDA)Alexandra Pereira, ha dichiarato che l'attuale modello, con la protezione degli animali domestici nelDirezione generale per l'Alimentazione e la Veterinaria (DGAV), «non è adatto a proteggere gli interessi legittimi degli animali» e parla addirittura di un»conflitto di interessi» questione

« Ci sembra che ci possa essere un conflitto di interessi quando parliamo di produzione animale e benessere nella stessa entità», ha detto.

Alexandra Pereira ha dichiarato che «vi è la necessità di creare una tutela autonoma per il benessere degli animali domestici, dotati di veterinari dedicati a questi temi, continuando quelli legati alla salute animale e alla salute pubblica protetta dall'autorità sanitaria veterinaria nazionale, che è la DGAV».

L' ispezione del benessere degli animali deve essere supervisionata anche da un'altra entità, considerando le associazioni di protezione e difesa degli animali, che sostengono il trasferimento di competenze in materia di animali da compagnia, che il Governo ha già annunciato che intende trasmettere al Ministero dell'Ambiente, un cambiamento organico che deve ancora essere approvato dal Consiglio dei ministri.

Nel mese di luglio, dopo che decine di animali sono stati bruciati a morte in un incendio che ha distrutto due rifugi illegali nella Serra da Agrela, Santo Tirso, il ministro dell'Agricoltura, Maria do Céu Antunes, ha annunciato la partenza degli animali da compagnia dal campo di applicazione della Direzione generale Agricoltura e Veterinaria, che continuerà con la competenza degli animali da fattoria.

In una visita nel mese di agosto alla Casa dos Animais de Lisboa, gestito dal comune, il ministro dell'Ambiente e dell'Azione per il Clima, João Pedro Matos Fernandes, ha dichiarato che la tutela cercherà «per creare tutte le condizioni per gli animali da compagnia di avere una vita felice», che consisterà in sterilizzazione e scommesse sulla promozione dell'adozione.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.