Le sfilate di carnevale sono su internet oggi

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 16-02-2021 11:54:00 · 0 Commmenti

Nei comuni dove il Carnevale è più celebrato, la gente non può sfilare quest'anno a causa della covid-19, ma molti comuni stanno mantenendo alcune delle tradizioni su internet.

Anche se il governo ha decretato che quest'anno non c'era tempo libero per i dipendenti pubblici a Carnevale, ci sono molti comuni che danno ai loro dipendenti il martedì libero - anche perché il giorno è previsto come vacanza nella maggior parte dei contratti di lavoro dei lavoratori pubblici - ma stanno chiedendo ai residenti di rimanere a casa e guardare le celebrazioni online. Nel villaggio di Pitões das Júnias, a Montalegre (Vila Real), caretos e farrapões, invece di girare per le strade, sfileranno "online": la popolazione è stata invitata a travestirsi, fare una foto e competere nel concorso di costumi "Caretos e Farrapões à Pitões" fino a martedì.Le fotografie saranno esposte sul sito web e su Facebook del consiglio parrocchiale, che premierà i tre più popolari.

A Macedo de Cavaleiros (Bragança), i Caretos de Podence celebrano l'Entrudo Chocalheiro in casa, sulla veranda. Martedì, a partire dalle 17:30, la cerimonia "Sentir Portugal" (senza pubblico sul posto) sarà trasmessa online, e la giornata si conclude con il rogo dell'Entrudo, che quest'anno "brucia" simbolicamente il coronavirus, causa della pandemia del covid-19.

Anche ad Amares (Braga), l'organizzazione del Carnevale ha sfidato la popolazione a "reinventare" le feste, decorando finestre e balconi con maschere o altri motivi associati all'Entrudo. A Viseu, nel piccolo villaggio di Lazarim (Lamego), i caretos (maschere tradizionali intagliate nel legno) non potranno camminare liberamente per le strade, ma saranno esposti alla porta di ciascuno dei residenti. Il Carnevale sarà diverso anche a Cabanas de Viriato (Carregal do Sal), dove l'organizzazione chiede agli abitanti di vestirsi e fare la tradizionale "danza del cus" come una famiglia, filmando in modo che i vicini possano interagire attraverso le reti sociali.

Sempre nel centro del paese, i corsetti di Carnevale di Estarreja, Ovar e Mealhada, ad Aveiro, Figueira da Foz, a Coimbra, e Torres Vedras, a Lisbona, non avranno luogo, anche se sono previste diverse iniziative, secondo la Rete delle Città del Carnevale della Regione Centro. A Torres Vedras, per esempio, diverse associazioni hanno creato il movimento "Carnaval em Casa", spostando diverse celebrazioni su piattaforme digitali (www.carnavalemcasa.pt), e, per segnare l'assenza di "matrafonas" nelle strade, il comune ha inaugurato, venerdì, il monumento "La Maschera", un omaggio a tutti i professionisti che lavorano in prima linea per prevenire e combattere la pandemia, che sarà esposto per un mese nel centro della città.

A Guarda, il Carnevale è segnato anche con iniziative 'online' e il tradizionale Giudizio del Gallo, "con i necessari adattamenti, può essere integrato in un eventuale programma estivo", secondo la Camera locale. La Camera di Proença-a-Nova (Castelo Branco) fa appello alla creatività dei partecipanti decorando maschere chirurgiche usa e getta, le cui fotografie vengono pubblicate sui social network del comune. I tre più votati riceveranno dei buoni da utilizzare nei ristoranti della contea.

Oltre alle attività virtuali, quest'anno Loures celebra il Carnevale "alla finestra", un'iniziativa che ha già avuto luogo domenica e che dovrebbe essere ripetuta martedì. La Câmara de Loures ha chiesto alle circa 2.500 comparse del Carnevale dell'anno scorso e alla gente in generale di travestirsi, decorare i balconi e venire alla finestra per partecipare alla festa. Più a sud, a Sesimbra, uno dei comuni dove il Carnevale ha molta tradizione, la festa sarà segnata solo con celebrazioni online e in streaming da scuole e gruppi di samba.

La chiusura della ristorazione e del commercio a causa della covid-19 è ancora criticata dagli imprenditori di Elvas (Portalegre), che considerano la cancellazione del Carnevale Internazionale di Elvas un altro "granello di sabbia nell'ingranaggio" della crisi, dato che questo era un momento in cui "migliaia di persone" visitavano il comune, secondo l'Associazione imprenditoriale locale.Anche il sindaco di Loulé (Faro), Vítor Aleixo, ha sottolineato che la mancanza di migliaia di visitatori annuali al più grande Carnevale dell'Algarve avrà un grande impatto "sulla sistemazione alberghiera", su "ristoranti e negozi locali". Quest'anno Loulé celebra il Carnevale senza carri o bande per sfilare, ma "un autobus con un animatore" circolerà per le strade principali, che saranno decorate.

A Madeira, il governo regionale ha annullato tutto il programma del Carnevale e il manifesto turistico e, per evitare feste e raduni, ha cambiato le regole di confinamento "per tutta la settimana", con la chiusura delle attività commerciali alle 17 e il coprifuoco alle 18. Nelle Azzorre, i balli e le danze del Carnaval di Terceira, che facevano parte dell'Inventario nazionale del patrimonio culturale immateriale del Portogallo nel 2020, sono stati annullati, come tutte le feste. Nonostante la cancellazione del Carnevale, gli esercizi commerciali funzioneranno normalmente oggi e martedì, ma ristoranti e bar chiudono alle 3 del pomeriggio e c'è un divieto di circolazione tra le 8 di sera e le 5 del mattino. Ad eccezione dei dipendenti del settore privato con contratti collettivi di lavoro che contengono una clausola che definisce il martedì di Carnevale come un giorno festivo, i restanti lavoratori delle Azzorre non avranno diritto alla cassa integrazione in quel giorno.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.