I voli tra Regno Unito e Brasile rimangono sospesi

scritto TPN/Lusa, in Notizia, Viaggi, Americhe · 01-03-2021 18:25:00 · 0 Commmenti

La restrizione sui voli da o per il Regno Unito e il Brasile rimarrà in vigore e continuerà fino al 16 marzo.

In un comunicato, il Ministero degli Interni ha detto che le restrizioni al traffico aereo rimangono fino al 16 marzo e che i voli da e per il Brasile e il Regno Unito sono sospesi.

Sono autorizzati i voli da e per il Portogallo continentale verso e da paesi appartenenti all'Unione Europea e paesi associati all'area Schengen.

Allo stesso tempo, sono autorizzati anche i viaggi "esclusivamente indispensabili" verso e da paesi che non fanno parte dell'Unione Europea o che non sono associati allo Spazio Schengen, così come il sostegno al ritorno dei cittadini o delle persone legalmente residenti in Portogallo.

I passeggeri, ad eccezione dei bambini che non hanno ancora compiuto 2 anni, devono presentare la prova del test RT-PCR, effettuato 72 ore prima della partenza, per lo screening dell'infezione da SARS-CoV-2, con un risultato negativo.

Secondo il Ministero dell'Amministrazione Interna, l'imbarco è permesso anche ai cittadini di paesi terzi con residenza legale nel territorio nazionale.

Il governo permette anche i voli per il rimpatrio dei cittadini stranieri che si trovano nel Portogallo continentale.

I cittadini provenienti da paesi il cui tasso di incidenza è uguale o superiore a 500 casi per 100 mila abitanti, oltre a presentare il test, devono rispettare un periodo di isolamento profilattico di 14 giorni, "ad eccezione dei viaggi essenziali il cui periodo di permanenza nel territorio nazionale, certificato da un biglietto di ritorno non supera le 48 ore", secondo il governo.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.