Due portoghesi trattenuti per entrare nel Regno Unito

scritto TPN/Lusa, in Notizia, Regno Unito · 17-05-2021 12:45:00 · 0 Commmenti

Il Segretario di Stato per le Comunità portoghesi ha confermato che almeno due cittadini portoghesi sono stati recentemente impediti di entrare nel Regno Unito per mancanza di visto di lavoro - uno dei quali è stato temporaneamente detenuto

Una fonte ha detto a Lusa che "le sedi consolari del Portogallo nel Regno Unito sono state informate del caso di un cittadino che è stato temporaneamente trattenuto e impedito dai servizi di controllo delle frontiere di rimanere nel territorio britannico dopo aver tentato di entrare nel paese per lavorare senza un visto per farlo".

La fonte ha inoltre comunicato che un altro portoghese non è stato trattenuto, ma gli è stato impedito di entrare nel paese per gli stessi motivi.

"I due cittadini sono stati accompagnati dai servizi consolari, e i due casi hanno costituito un'interlocuzione con le autorità britanniche. Questi cittadini sono stati informati che avrebbero dovuto ritornare in Portogallo, come è successo".

Due settimane fa, POLITICO ha confermato che decine di cittadini europei di varie nazionalità sono stati trattenuti negli aeroporti, o messi in centri di detenzione temporanea, per diversi giorni fino alla loro espulsione.

Allo stesso modo, il Guardian la scorsa settimana ha riferito che alcuni degli europei colpiti hanno avuto colloqui di lavoro, che gli standard ufficiali del governo britannico permettono.

Questo è in risposta alla 'Brexit' - il Regno Unito che lascia l'Unione europea.

Dal primo gennaio, i cittadini dell'Unione europea (UE) non sono più stati in grado di viaggiare nel Regno Unito per lavorare senza avere un visto di lavoro, di studio o di residenza.

I cittadini dell'UE possono entrare nel Regno Unito senza un visto e rimanere fino a 90 giorni, solo se è per turismo.

Tuttavia, gli agenti di controllo alla frontiera possono rifiutare l'ingresso se hanno motivi ragionevoli per sospettare che vogliano rimanere nel paese senza la documentazione necessaria.

Questo era già il caso degli immigrati provenienti da altri paesi fuori dall'UE.

Il ministero dell'Interno ha aggiornato le istruzioni alle forze di sicurezza, il che significa che i cittadini stranieri in questa situazione possono essere rilasciati su cauzione se hanno un posto dove stare.

"Ora che la libertà di movimento è finita, le persone di tutta l'UE possono continuare a visitare il Regno Unito, ma coloro che vengono per lavorare o studiare devono soddisfare i nostri requisiti di ingresso e chiedere loro di controllare prima di viaggiare", ha detto un portavoce a Lusa.

Anche se gli ufficiali di controllo alla frontiera continuano ad avere la capacità di trattenere le persone senza documenti, il Ministero dell'Interno ha stabilito che "quando possibile, l'allontanamento avverrà immediatamente e l'individuo rimarrà all'aeroporto fino al volo".



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.