Impegno a migliorare il servizio consolare portoghese negli Stati Uniti

scritto TPN/Lusa, in Notizia, Mondo, Americhe · 08-06-2021 17:00:00 · 0 Commmenti

Il Segretario di Stato per le comunità portoghesi si è impegnato a migliorare i servizi consolari negli Stati Uniti.

In una conferenza stampa alla fine della sua visita alla città di New Bedford, come parte del suo viaggio negli Stati Uniti, Berta Nunes ha giustificato con la pandemia di covid-19 le lunghe liste d'attesa per l'aiuto e le difficoltà nella prenotazione di appuntamenti online.

"L'impatto della pandemia ha fatto sì che i consolati non siano stati in grado di presenziare di persona per qualche tempo", il che ha ostacolato il normale funzionamento e costretto a una riorganizzazione, che è ancora in corso, ha detto il segretario di stato.

Il funzionario del governo ha detto che la rete consolare ha ricevuto rinforzi di personale ogni anno, anche l'anno scorso, ma uno dei maggiori problemi negli Stati Uniti riguarda i pagamenti che vengono offerti ai nuovi lavoratori.

"Qui negli Stati Uniti abbiamo il problema di reclutare e mantenere le persone a causa di quello che stiamo pagando in questo momento", ha dichiarato Berta Nunes, aggiungendo che i consoli hanno trasmesso le difficoltà di "reclutare localmente e mantenere le persone".

"Contiamo di aver fatto la rispettiva negoziazione sindacale entro la fine dell'anno e di aver approvato le nuove tabelle retributive, che risolveranno questo problema nei nostri consolati", ha detto.

Berta Nunes ha anche aggiunto che una delle priorità per la rete consolare negli Stati Uniti è avviare un centro di servizi consolari a distanza, che "fa parte del nuovo modello di gestione consolare".

"Ci sono già call center dove abbiamo persone in Portogallo addestrate a rispondere alle telefonate, a rispondere alle e-mail, a fissare appuntamenti, a dare informazioni, che sono diverse da paese a paese", ha detto il segretario di Stato.

"La pandemia ha avuto un impatto molto, molto forte, ma d'altra parte la pandemia ci costringe ad accelerare tutte queste misure, in modo che possiamo rispondere alle persone che hanno bisogno di servizi consolari",.

Alla domanda su una possibile espansione della rete consolare in altri punti degli Stati Uniti che stanno ricevendo più portoghesi negli ultimi anni, il segretario di stato ha detto che "l'evoluzione della comunità portoghese" viene monitorata.

"Le risorse sono sempre limitate, ma sì, siamo consapevoli che la nostra comunità sta andando anche in altri luoghi, in particolare in Texas (...) e stiamo anche seguendo questa evoluzione della nostra comunità", ha detto Berta Nunes.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.