L'unica garzetta con un "dorso sabbioso" è l'airone guardabuoi nel piumaggio estivo. Individui erranti alla fine della stagione riproduttiva possono comparire in aree non bovine. Il grande airone "marrone e bianco" era molto probabilmente un giovane di cicogna nera della popolazione nidificante nel Portogallo centrale orientale. L'airone viola si è riprodotto vicino ad Alvor, ma è leggermente più piccolo di un grigio e anche i giovani mancano di bianco nel piumaggio.

I suoi "piccoli rondoni" potrebbero essere solo rondoni comuni o pallidi che si riproducono entrambi nella zona. La dimensione è ingannevole e, controintuitivamente, gli uccelli visti da vicino sembrano essere più piccoli della stessa specie vista dall'alto. L'ultima volta che sono stato ad Alvor ne ho visti molti alimentarsi a bassa quota con rapidi battiti d'ala. Il suo uccello più grande poteva essere solo un rondone alpino, un allevatore dell'Algarve che, nonostante il suo nome, si presenta anche a bassa quota. Questo ha le parti inferiori bianche ma ha il dorso più scuro di quello che descrive, anche se la forte luce del sole può rendere il nero e il marrone sorprendentemente pallidi ad occhio nudo.

Gli effetti più evidenti del cambiamento climatico in Algarve sono lo svernamento più regolare di specie, come il biancone, che normalmente migrano in Africa, la presenza di un numero crescente di passeriformi vagabondi dall'Europa orientale e dall'Asia in autunno e gli arrivi di uccelli marini dai sub-tropici, dai Caraibi e anche dall'Atlantico meridionale, soprattutto in primavera. È un periodo eccitante per i birdwatcher, ma in gran parte dannoso per gli uccelli stessi che non possono adattarsi ai rapidi cambiamenti del loro ambiente al ritmo richiesto.

Alan Vittery,
Per e-mail