L'olandese ha segnato nove birdie in uno sforzo di apertura senza macchie al Royal Óbidos Spa and Golf Resort per muoversi con tre colpi di vantaggio sullo scozzese Ewen Ferguson e il danese Martin Simonsen, che hanno stabilito il ritmo con sei sotto il par all'inizio della giornata.

Il trentenne, che ha vinto il suo terzo titolo dell'European Challenge Tour all'Irish Challenge all'inizio di quest'anno, ha approfittato di quello che crede essere un campo da golf con un buon punteggio in una giornata in cui tutto è andato al suo posto.

"Non si vede mai arrivare, questa è la cosa divertente di questo tipo di round", ha detto. "Mi sono sentito bene tutto il giorno, mi sono sentito bene dopo il Dutch Open della scorsa settimana, anche se non si è visto sullo scorecard, ho giocato davvero un buon golf, quindi questo aumenta un po' la fiducia.

"Non è un campo difficile; è abbastanza aperto e i birilli non erano così difficili, quindi se riesci a superare le buche difficili, ci sono un paio di par tre che sono difficili, come la 15 è probabilmente la buca più difficile, ma se le superi bene, puoi creare molte opportunità di birdie.

"I miei wedges sono forti, ho lavorato molto su quelli e ho creato alcune buone opportunità con quelli. Devi bucare i putt e continuano ad andare in buca, il che è bello. E' stato un round davvero buono e forte dall'inizio alla fine, quindi voglio continuare così anche domani".

Huizing è attualmente al 15° posto nella classifica del Road to Mallorca ed è ansioso di assicurarsi la sua carta per l'European Tour 2022 il prima possibile, con i primi 20 classificati dopo il Rolex Challenge Tour Grand Final Supported by The R&A che si guadagnano i diritti di gioco per la prossima stagione.

"Si pensa molto ad assicurarsi la carta", ha detto. "Ne parliamo e naturalmente si vuole farlo il prima possibile. Allo stesso tempo, quando sei là fuori, non puoi pensarci. Devi solo concentrarti sulle tue cose, su questo tiro qui, e questa è una sfida, ma sono riuscito a farlo bene.

"Ho cercato di mantenere la mentalità di concentrarmi su questo tiro e cercare di fare tutto al meglio e non renderlo più grande di così.

Il norvegese Kristian Krogh Johannessen, l'austriaco Lukas Nemecz e lo svizzero Benjamin Rusch condividono il quarto posto con cinque sotto il par, con un gruppo di otto giocatori, compreso il vincitore della scorsa settimana Alfie Plant, un colpo più indietro, in parità per il settimo posto con quattro sotto il par.

Il secondo round dell'Open de Portugal al Royal Óbidos è iniziato alle 8:00 ora locale di venerdì, con Huizing che ha iniziato alle 8:40. Tour Europeo