C'è sempre un punto in un giardino dove non crescerà nulla, sarà probabilmente un pezzo di terreno povero che prende il sole, forse un po' sassoso e duro. Ma vale la pena di provare con una Delosperma cooperi, nome comune di pianta del ghiaccio - darà un tappeto di bei fiori color rosa-violaceo intenso ed è perfetta per la copertura del terreno, diffondendosi e coprendo uno spazio difficile. I suoi steli striscianti la rendono anche adatta a vasi di fiori e terrazze. Ci sono anche altri colori - Delosperma brunnthaleri gialla, Starburst Delosperma floribundum - fiori rosa con un centro bianco, e Hardy bianca (Delosperma herbeau) - una bella varietà a fiori bianchi.

Il genere è comune nell'Africa meridionale e orientale. Appartengono alla famiglia delle Aizoaceae e, come la maggior parte delle Aizoaceae, hanno capsule igroscopiche, cioè si aprono e si chiudono quando si bagnano e si asciugano. Dalla famiglia dei fichi e delle calendule, sono comunemente conosciute come piante del ghiaccio o erbacce da tappeto, e sono spesso chiamate vygie in Sud Africa e Nuova Zelanda. (Vygie significa 'piccolo fico' in afrikaans, e si basa sulla forma della capsula fruttifera che assomiglia a un fico - mi sono informato!)

Tecnicamente è una succulenta, una crescita vigorosa, tollerante alla siccità, con fiori a forma di margherita di circa 2" di diametro che fioriscono continuamente dalla primavera all'autunno. Cresce solo tra i 3" e i 6" di altezza, quindi è la pianta perfetta per riempire spazi spogli, e crescerà in giardini rocciosi, su pendii, in letti e bordure, tollera terreni sabbiosi ben drenati, ed essendo tollerante al sale, andrà bene anche nei giardini costieri. In realtà non ha nemmeno bisogno di molta acqua - non è proprio la pianta perfetta per il Portogallo? - e non se la cava bene in terreni inzuppati.

Con foglie carnose robuste ed erette, sembrano davvero delle dita rigogliose e paffute! È facile da coltivare e molto facile da propagare - per divisione, da talee o da semi. Potete fare talee in qualsiasi momento in primavera, estate o autunno, e usando un coltello pulito e sterile o delle forbici, prendete uno stelo dalla pianta principale e lasciatelo indurire, o 'calloso', per qualche giorno. Metti la talea in un vaso con del terreno ben drenante e annaffia delicatamente per qualche giorno e dovrebbe radicare. Se si divide la pianta, si raccomanda di farlo in primavera.

Anche se questa pianta rimane sempreverde per la maggior parte dell'anno, il fogliame subisce una riduzione durante la stagione invernale. Tuttavia, una nuova crescita emerge dal seme durante l'inizio e la fine della stagione primaverile.

Questa pianta non deve essere confusa con un'altra pianta comunemente chiamata iceplant, nome botanico carpobrotus, che è una specie invasiva e ha un aspetto piuttosto simile.