Portogallo "vergogna" per la morte di un cittadino ucraino

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 16-12-2020 18:00:00 · 0 Commmenti

Il cittadino ucraino Ihor Homeniuk è morto presso le strutture del Servizio stranieri e frontiere (SEF) dell'aeroporto di Lisbona a marzo.

Il Ministro degli Interni portoghese , Eduardo Cabrita, ha dichiarato oggi in parlamento che il Portogallo si "vergogna" dell'omicidio del cittadino ucraino Ihor Homeniuk presso le strutture del Servizio stranieri e frontiere ( SEF ) all'aeroporto di Lisbona a marzo. Ha detto che quello che è successo "è qualcosa che, per un Paese che è un riferimento globale per il modo in cui accoglie i migranti e accoglie i rifugiati (...) ci fa vergognare di questa circostanza". Il cittadino ucraino Ihor Homeniuk è morto dopo essere stato presumibilmente picchiato a morte da agenti della polizia di frontiera.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.