La centrale di fine Sines significa la più grande riduzione di emissioni mai realizzata

scritto TPN/Lusa, in Notizia, Rinnovabile, Regionale · 16-01-2021 20:00:00 · 0 Commmenti

L'associazione ambientalista Zero ha ritenuto che la chiusura della centrale termoelettrica di Sines porterà la "più significativa riduzione delle emissioni di gas serra mai vista in Portogallo".

La fine del funzionamento dell'impianto significa anche la fine di circa un decimo delle emissioni di ossidi di azoto, anidride solforosa, particolato e metalli pesanti in Portogallo, segna Zero.

L'associazione riconosce che la chiusura di Sines e dell'altra centrale a carbone portoghese, a Pego, interessa direttamente e indirettamente circa 700 lavoratori e si rammarica che non ci sia stato "dialogo, consultazione sociale e creazione di soluzioni alternative" per queste persone.

"Un piano per promuovere le attività economiche legate all'urgente transizione energetica" che includa i lavoratori, i sindacati, i comuni e altre entità è fondamentale, sostiene l'oratore.

Tuttavia, "questo non sta accadendo, soprattutto nel caso dell'annunciata chiusura della raffineria di Matosinhos", osserva.

Anche se la chiusura di questi impianti comporterà la perdita di posti di lavoro, "solo nell'industria solare-fotovoltaica, si prevede la creazione di almeno 20.000 posti di lavoro nei prossimi dieci anni", che è "un'opportunità per la formazione e la riqualificazione dei lavoratori".

La chiusura di Sines avviene quasi dieci anni prima di quanto inizialmente previsto dalla Roadmap Carbon Neutral, ponendo così fine all'impianto che "rappresentava in media il 12% delle emissioni totali nazionali di gas serra ogni anno".

La chiusura è stata "una conseguenza diretta dei prezzi del mercato del carbone, dei costi associati alle emissioni e della competitività e disponibilità di altre alternative", ritiene l'associazione ambientalista.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.