La IATA vuole un certificato di vaccinazione europeo

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 24-01-2021 10:00:00 · 0 Commmenti

L'Associazione internazionale del trasporto aereo (IATA) ha esortato l'Unione europea a sostenere l'iniziativa del primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis, che ha proposto un certificato europeo di vaccinazione contro il covid-19, per viaggiare liberamente in Europa.

"La IATA ha esortato tutti i rami dell'Unione Europea a sostenere un'iniziativa del Primo Ministro greco, Kyriakos Mitsotakis, per concordare un certificato digitale comune europeo di vaccinazione covid-19, che consentirebbe ai vaccinati di viaggiare liberamente in tutta Europa senza il test covid-19", si legge in una dichiarazione rilasciata dall'associazione che rappresenta circa 290 compagnie aeree.

In una lettera aperta al Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, indirizzata anche ai principali responsabili politici dell'Unione Europea (UE), il Direttore Generale e Presidente Esecutivo della IATA, Alexandre de Juniac, ha invitato gli Stati Membri dell'UE a coordinare una misura che permetta all'Europa "benefici economici e sociali" ripristinando la libertà di movimento, "a partire dalle persone vaccinate".La IATA comprende che l'iniziativa greca deve essere "urgentemente" adottata dalla Commissione europea e da tutti gli Stati membri."La vaccinazione è essenziale per riaprire le frontiere in modo sicuro e stimolare la ripresa economica", ha difeso Alexandre de Juniac, aggiungendo che "un certificato di vaccinazione paneuropeo reciprocamente riconosciuto sarebbe un passo importante per dare ai governi la fiducia di aprire le loro porte in modo sicuro. frontiere e, per i passeggeri, la fiducia di volare senza la barriera della quarantena".



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.