L'OMS approva l'uso del vaccino Moderna

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 27-01-2021 12:00:00 · 0 Commmenti

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha annunciato il 26 gennaio che approva l'uso del vaccino della società farmaceutica statunitense Moderna contro il Covid-19, raccomandando che entrambe le dosi siano prese con un intervallo di 28 giorni.

Il gruppo di esperti che consiglia il direttore generale dell'agenzia delle Nazioni Unite ammette che, in caso di grande necessità, ci dovrebbe essere un intervallo di 42 giorni tra le dosi del vaccino, ma sconsiglia di dare una sola dose per far vaccinare più persone, soprattutto nei paesi con un alto tasso di infezioni dal nuovo coronavirus.

"Nel periodo attuale, in cui l'offerta di vaccini è molto limitata, la vaccinazione preferenziale dei viaggiatori internazionali andrebbe contro il principio di equità", ha detto il Gruppo consultivo strategico di esperti (SAGE).

"Per questo motivo, e a causa della mancanza di prove che la vaccinazione riduce il rischio di trasmissione, l'OMS non raccomanda la vaccinazione dei viaggiatori contro il Covid-19", hanno aggiunto, indicando che questa raccomandazione sarà rivista quando la fornitura del vaccino aumenterà.

Il gruppo ha consigliato di non somministrare il vaccino alle donne incinte a meno che i benefici della vaccinazione non superino i potenziali rischi, nel caso di persone con altre malattie o operatori sanitari ad alto rischio di infezione.

Raccomandano anche che le persone con test PCR positivi rimandino la vaccinazione per sei mesi.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.