Popcorn fioriti d'amore

scritto Jake Cleaver, in Stile di vita, Algarve · 12-02-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

Se sei a corto di qualcosa di carino da dire a qualcuno a cui tieni (e vuoi essere un encantador spagnolo davvero liscio) potresti considerare questo: "Quiero hacer contigo lo que el invierno en el Algarve hace con los almendros".

Ora, alcuni di voi avranno notato che questa è una palese citazione errata del politico e poeta cileno Pablo Neruda, che ha espresso un sentimento molto simile riguardo alla fioritura dei ciliegi in primavera nel suo paese natale.

Tuttavia, sono sicuro che se vedesse quanto è bello il mandorlo in fiore qui in Algarve, non gli dispiacerebbe troppo. Stiamo arrivando entrambi alla stessa cosa: vogliamo vederti fiorire.

A partire dall'inizio di gennaio e fino a marzo (o fino a quando si alza il vento), i mandorli, che fino ad ora sono stati abbastanza tranquilli e modesti, iniziano a fare a turno (nessuno cerca di superare gli altri) per KA-BLOOM ed esplodere in bellissimi fiori bianchi e rosa. Per inciso, potreste essere interessati a sapere che se individuate una delle più elusive varietà di fiori rosa - sono le mandorle amare. Questo è il modo molto più piacevole per scoprirlo, piuttosto che assaggiarle in autunno.

Anche la spiegazione del perché siamo benedetti con così tanti alberi di mandorle qui in Algarve è bella. La leggenda dice più o meno così: "C'era una volta il re del Portogallo che sposò una principessa nordica. Erano molto innamorati. Ma ogni inverno la nuova regina diventava molto triste.

"Il re fece di tutto per tirarla su. La portò in vacanza in Algarve. Le mostrò le belle spiagge. Fece perfino saltare e piroettare in mare i suoi servitori indossando i loro abiti migliori, ma tutto senza risultato. Per quanto l'Algarve sia bello d'inverno, le mancava la neve della sua patria.

"Il re non sapeva cosa fare. Ma un giorno, mentre era a cavallo per i campi verdi di febbraio, notò un albero solitario con i più bei fiori bianchi. Fu allora che il re ebbe la sua epifania. Ordinò che alberi come questo fossero piantati a perdita d'occhio.

"L'anno successivo, quando il re e la sua regina tornarono al sud per l'inverno, la regina uscì dal loro palazzo per le vacanze, e guardando in alto vide tutti gli alberi coperti di bianco (proprio come si ricordava dalla sua infanzia) e la neve sotto forma di fiori di mandorlo che scendeva vorticosamente dal vento e cadeva ai suoi piedi. Da quel giorno, tutta la sua tristezza scomparve. Il re e la sua bella regina vissero felici e contenti".

Alcuni di voi potrebbero essere scettici su questa storia. Il re era davvero così disperato di far sorridere la sua regina da mandare i suoi servi a fare il bagno in pieno inverno? Ricordate, erano loro che avrebbero preparato la cena più tardi. O forse pensate che sia ridicolo che solo un piccolo fiore possa rendere la coppia reale felice per sempre? E forse avete ragione. La vita è complicata. Non importa chi sei. Ma a volte, nei giorni freddi e frizzanti, quando il cielo è quel blu profondo dell'Algarve che amiamo tanto, e la luce del sole splende attraverso l'erba, e vedi la prima bella 'palla di neve' sull'albero - con la promessa che ogni giorno sempre più di quei piccoli germogli si apriranno come, beh... popcorn. Credo che, forse, sia vero.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.