Cristina Fonseca nominata Giovane Leader Globale

in Business, Tech · 15-03-2021 12:45:00 · 0 Commmenti

Il World Economic Forum, l'organizzazione globale con sede in Svizzera meglio conosciuta per il suo incontro annuale a Davos, ha appena annunciato la nuova lista di Young Global Leaders (YGLs) di quest'anno. Cristina Fonseca, partner di Indico Capital Partners e imprenditrice seriale è stata una delle personalità globali, sotto i quarant'anni, scelte per essere nominata quest'anno.

Il Forum of Young Global Leaders identifica i leader più promettenti del mondo sotto i 40 anni - persone che guidano l'innovazione per un cambiamento positivo nella società civile, nelle arti, nella cultura, nel governo e negli affari. Collegandoli a una comunità di coetanei notevoli e investendo ulteriormente nelle loro capacità di leadership, l'obiettivo è quello di creare un effetto a catena in cinque anni che benefici le loro organizzazioni e il mondo.


Cristina Fonseca è la prima donna portoghese ad essere nominata in questo selettivo gruppo globale, insieme ai colleghi Partner di Indico, Stephan Morais (YGL 2010), António Simões e Rodrigo Granito, YGL portoghesi del passato.


Il riconoscimento di Cristina deriva da una carriera di grande successo come imprenditore e investitore. Nel 2011, ha co-fondato Talkdesk, uno dei pochi "unicorni" portoghesi. Talkdesk è la principale soluzione globale di call center basata sul cloud, avendo raccolto 267 milioni di dollari dai migliori investitori della Silicon Valley e impiegando oggi oltre 1000 persone.


Come partner di Indico Capital Partners, il primo fondo privato istituzionale di venture capital early-stage in Portogallo, con 66 milioni di euro in gestione e sostenuto da investitori istituzionali e individuali di 16 paesi, Cristina lavora a stretto contatto con il portafoglio di 21 global tech disruptors. Indico ha investito oltre 30 milioni di euro dall'inizio del 2019 nelle sue aziende, che a loro volta, hanno raccolto un importo collettivo di oltre 626 milioni di euro e creato più di 1000 posti di lavoro.


Cristina è anche membro del consiglio di amministrazione non esecutivo e membro del comitato di sostenibilità di Galp dal 2019 e co-fondatore di Cleverly.ai, una startup che automatizza il servizio clienti con l'intelligenza artificiale, eliminando il lavoro manuale e ripetitivo e rendendo i team di assistenza clienti mediamente più produttivi del 30%.


Essendo già stata membro della Global Shapers Community (hub di Lisbona), la categoria under 30 del Forum per promettenti leader locali, Cristina ha dichiarato che "È un grande onore essere riconosciuta da un'organizzazione prestigiosa come il World Economic Forum. Sono pienamente allineata con l'impegno del Forum di migliorare lo stato del mondo e sono onorata di unirmi a questo gruppo eterogeneo di leader ispirati. Non vedo l'ora di accelerare l'impatto del mio lavoro attraverso la comunità e promuovere un futuro più inclusivo, etico e sostenibile".


Ogni anno, il World Economic Forum nomina circa 100 giovani leader globali. I candidati passati hanno incluso Emmanuel Macron, Jacinda Arden, Leonardo di Caprio, Jack Ma e Mark Zuckerberg, tra gli altri leader politici, sociali e aziendali globali.




Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.