Le restrizioni che sono state in vigore in tutto il Portogallo per prevenire la diffusione del Covid-19 saranno gradualmente rimosse dal 1° agosto come parte di un piano in tre fasi per aprire nuovamente il paese.

Il primo ministro António Costa ha spiegato che d'ora in poi sarà adottato un approccio a livello nazionale, quindi non ci saranno più regole diverse per i comuni in base al loro tasso di incidenza.

"Non applicheremo più misure differenziate a seconda della situazione di ogni comune e le misure avranno una dimensione nazionale", ha detto António Costa, nella conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri sul nuovo piano di allentamento della serrata.

Il primo ministro ha affermato che ci sono tre fattori che giustificano questa dimensione nazionale, vale a dire il tasso di vaccinazione, che "attualmente è sostanzialmente omogeneo in tutto il territorio nazionale", l'attuale variante delta, che "è predominante" in tutto il paese e l'entrata in un periodo "di grande mobilità intercomunale e interregionale, in particolare a causa delle vacanze".

"Pertanto, questa differenziazione in termini di comuni avrebbe poco senso", ha detto.

Quali sono le nuove regole?

Uno dei principali cambiamenti a livello nazionale è legato alle restrizioni di orario per il commercio, i ristoranti e gli spettacoli, che ora potranno tutti aprire fino a un massimo di 2 del mattino e la rimozione del coprifuoco notturno in tutto il paese.

Dove saranno necessari i certificati digitali?

Sarà ancora necessario fornire un certificato di vaccinazione digitale, una prova di guarigione o un test Covid-19 negativo nelle seguenti situazioni:

- Viaggi in aereo o via mare

- Entrare in strutture ricettive turistiche o locali

- Sedersi all'interno di ristoranti nei fine settimana e nei giorni festivi

- Frequentare palestre, spa e casinò

- Partecipare a eventi culturali, sportivi o aziendali, con più di 1.000 persone all'aperto o più di 500 al chiuso

- Matrimoni, battesimi e altre feste con più di 10 persone.

Quali sono le nuove fasi?

António Costa ha annunciato che l'allentamento dell'isolamento in Portogallo avverrà in tre fasi, in base ai tassi di vaccinazione nel paese e quando si prevede che questi livelli saranno raggiunti.

Fase 1 (a partire dal 1° agosto)

- Fine del coprifuoco notturno tra le 13 e le 5 del mattino

- Gli eventi sportivi sono ora aperti al pubblico, secondo le regole del DGS

- Gli spettacoli culturali hanno ora una capacità del 66%

- Matrimoni, battesimi e altre feste simili hanno una capacità del 50%

- Le attrezzature di intrattenimento - tra cui autoscontri e fiere popolari - possono ora tornare in luoghi autorizzati nei comuni

- Il lavoro a distanza non è più obbligatorio ma consigliato

- Bar e club sono ancora chiusi

Fase 2 (prevista per il 5 settembre o quando il 70% della popolazione è completamente vaccinata)

- Non è più obbligatorio indossare una maschera nelle aree pubbliche - eccetto nelle folle

- Gli spettacoli culturali hanno ora una capacità del 75%;

- Matrimoni, battesimi e altre feste simili al 75% di capacità

- I trasporti pubblici non sono più limitati nella loro capacità

- I servizi pubblici cominciano a funzionare senza appuntamento

Terza fase (prevista per ottobre o quando l'85% della popolazione è completamente vaccinata)

- Riapertura di bar e discoteche, con ingresso consentito a seconda della presentazione di un certificato digitale o di un test negativo

- I ristoranti non sono più soggetti a limitazioni di persone massime per i gruppi

- Niente più limitazioni di capacità delle sale, valide per gli spettacoli e per i matrimoni e i battesimi

"Cercheremo di controllare la pandemia e garantire una ripresa graduale dell'attività, seguendo il ritmo della vaccinazione completa della popolazione portoghese", ha detto António Costa. Il primo ministro ha sottolineato che, nonostante alcuni contrattempi e ritardi nella consegna dei vaccini, la task force ha assicurato un lavoro affidabile e continuo, per cui è possibile mantenere questo programma.

Costa ha aggiunto che "se siamo fortunati che le date indicate per completare ciascuna di queste fasi di vaccinazione siano completate prima, le restrizioni possono anche essere eliminate prima".

Ma nonostante i progressi nella vaccinazione, il primo ministro ha anche avvertito che è necessario mantenere la pandemia sotto controllo e che, per questo, rimane "indispensabile" mantenere le misure di protezione individuale adottate dall'inizio della pandemia, come indossare maschere, mantenere la distanza sociale e lavarsi le mani.

Il primo ministro ha anche sottolineato che "nessuno è in grado di garantire", sia in Portogallo che in Europa, che "non ci saranno nuove varianti che potrebbero disturbare l'evoluzione della pandemia". Per questo motivo, Costa ha garantito che il governo manterrà un "monitoraggio permanente" dell'evoluzione della pandemia e che "non esiterà a fermarsi o a ritirarsi nell'allentamento dell'isolamento se necessario".